Esercito danese: un report denuncia le cattive condizioni dei veicoli da combattimento

© AFP 2022 / Claus FiskerPolizia danese al confine con la Germania
Polizia danese al confine con la Germania - Sputnik Italia, 1920, 02.04.2022
Seguici suTelegram
I CV90 danesi sono così logori da dover essere guidati da un camion. A causa delle loro cattive condizioni, i veicoli da combattimento della fanteria danese possono percorrere un massimo di 1.800 chilometri in un periodo di tre anni, una distanza che ammonta a circa 1.6 chilometri al giorno.
Un recente rapporto del quotidiano Berlingske, il più antico quotidiano danese, denuncia la seria usura dei veicoli da combattimento danesi, al punto che i militari ne hanno deliberatamente limitato l'uso, per risparmiare sui chilometri. I 45 veicoli da combattimento della fanteria dell'esercito danese avrebbero dovuto essere aggiornati nel 2021, ma non saranno modernizzati almeno fino al 2030.
I CV90, veicoli da 32 tonnellate e specificatamente costruiti per resistere a temperature rigide e muoversi sulla neve, sono così logori che le forze armate ne stanno limitando la distanza di percorrenza. Se devono essere spostati da un luogo all'altro, vengono caricati sul retro di un camion, ha riferito Berlingske, citando documenti militari. Complessivamente, un Combat Vehicle 90 può percorrere un massimo di 1.800 chilometri in un periodo di tre anni, che ammonta a 1,6 chilometri al giorno.

“Durante le esercitazioni, quando dovevamo spostare i CV90 da tre a cinque chilometri, prima li guidavamo semplicemente. Ma oggi spesso li spostiamo su camion per risparmiare chilometri”, ha detto a Berlingske Palle Bo Svendsen, tenente colonnello e vice comandante della 1a brigata dell'esercito. Secondo il giornale, i serbatoi del carburante perdono e ci sono altri gravi danni. Il problema non è né nuovo, né sconosciuto. Nel 2011, un terzo dei CV9035 era fuori servizio, secondo Berlingske. Nel 2018, il Parlamento è stato informato dall'Accademia della difesa sulle sfide che comportano costi operativi e routine di addestramento impegnative per i CV90, perché erano stati acquistati solo 45 dei costosi veicoli da combattimento.

Nel 2020, la NATO ha criticato la Danimarca per non avere abbastanza CV90 a disposizione. Infine, nel gennaio 2022, una nota del personale delle Forze armate ha identificato un livello sostanziale di usura, a seguito di mancanze di aggiornamento. Tuttavia, l'allora ministro della Difesa, Trine Bramsen, non fu turbato dalle critiche. “Abbiamo invece i carri armati. È il compito che devono svolgere che conta prima di tutto. Che abbiamo le capacità necessarie. Che possono risolvere i compiti che devono", ha detto Trine Bramsen, affrontando le critiche.
Il primo dei 45 veicoli blindati CV9035 in servizio in Danimarca è stato consegnato nel 2007, sviluppato e prodotto da BAE Systems Hägglunds in Svezia. Oltre al paese d'origine, i veicoli sono in servizio anche in Norvegia, Finlandia, Svizzera e Paesi Bassi.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала