- Sputnik Italia, 1920
La situazione in Ucraina
La Russia ha lanciato un'operazione speciale in Ucraina il 24 febbraio dopo che le Repubbliche del Donbass hanno chiesto aiuto a causa dei continui attacchi delle forze di Kiev.

Ambasciatore russo: in Italia prezzi in crescita per le sanzioni occidentali contro Mosca

© Foto : Twitter / Russian Embassy in Italy Il videomessaggio di S.E. l'Ambasciatore della Federazione Russa nella Repubblica Italiana Sergey Razov in occasione della Giornata della Russia
 Il videomessaggio di S.E. l'Ambasciatore della Federazione Russa nella Repubblica Italiana Sergey Razov in occasione della Giornata della Russia - Sputnik Italia, 1920, 31.03.2022
Seguici suTelegram
L'aumento dei prezzi in Italia è il risultato delle sanzioni anti-russe e non delle azioni intraprese dalla Russia, pertanto nel Paese le tariffe del gas sono cresciute di 2-3 volte, ha affermato l'ambasciatore russo a Roma Sergey Razov.
"Vorrei sottolineare che tutto questo è il risultato non di alcune delle nostre misure di risposta che vengono adottate in risposta a queste sanzioni imposte sconsideratamente... Ma è specificatamente il risultato delle sanzioni imposte dai partner occidentali, compresi i Paesi della Ue", ha dichiarato il diplomatico sul canale Rossiya 24.
L'ambasciatore ha sottolineato che le previsioni di crescita del Pil italiano quest'anno sono già state notevolmente ridotte, l'inflazione è in crescita e raggiunge livelli record non tipici dell'economia del Belpaese.
"Le tariffe per il gas, per l'elettricità... sono aumentate di 2-3 volte. I prezzi dei generi alimentari sono aumentati, almeno per alcuni tipi... E per alcuni prodotti c'è già carenza nei negozi", ha aggiunto.
Secondo il capo della missione diplomatica russa a Roma, la Russia rappresenta il 40% delle forniture di gas importate dall'Italia e continua a fornire gas come fatto per decenni.
Rublo russo - Sputnik Italia, 1920, 31.03.2022
Putin richiede i pagamenti in rubli, i prezzi del gas volano a $1.450 per mille metri cubi
In precedenza il presidente russo Vladimir Putin aveva annunciato che la Russia avrebbe considerato il mancato pagamento in rubli delle forniture di gas a partire dal 1° aprile come una violazione degli obblighi derivanti dai contratti delle controparti provenienti dai cosiddetti Paesi ostili.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала