Allentamento misure COVID, cosa cambia da domani

© Foto : Evgeny UtkinFase 2, le persone a Milano
Fase 2, le persone a Milano - Sputnik Italia, 1920, 31.03.2022
Seguici suTelegram
Oggi, 31 marzo, è l'ultimo giorno dello stato di emergenza COVID introdotto per contrastare la diffusione del coronavirus. Cosa cambia in materia di obbligo di Green Pass e Green Pass rafforzato da domani?

Super Green Pass

L'obbligo vaccinale tra gli over 50 resta per alcune categorie di lavoratori e sarà in vigore fino al 15 giugno. Si tratta di operatori scolastici, comparto sicurezza, soccorso pubblico e forze dell'ordine. Per il personale sanitario, i lavoratori delle strutture ospedaliere e i lavoratori delle Rsa l'obbligo vaccinale rimarrà fino al 31 dicembre di quest'anno.
Il certificato "rafforzato" sarà necessario fino al 31 aprile per accedere a palestre e piscine.
Il Super Green Pass resta obbligatorio per le discoteche e gli eventi sportivi al chiuso, che recuperano la possibilità di capienza piena. Questo obbligo rimane in vigore per matrimoni, lauree, compleanni e comunioni.

Green Pass base

Fino al 30 aprile il Green Pass base sostituisce quello rafforzato per l'accesso al lavoro da parte degli over 50, ad eccezione delle categorie elencate sopra.
Da domani basterà esibire il Green Pass base per consumare sia all'aperto che al chiuso in bar e ristoranti, nonché accedere alle mense. Il documento sarà sufficiente per accedere agli stadi.
Per quanto riguarda i trasporti pubblici, il Green Pass base sarà richiesto sui mezzi a lunga percorrenza ovvero treni, navi, aerei.
Fino al 30 sarà obbligatorio per accedere alle istituzioni scolastiche e partecipare agli spettacoli che si svolgono all'aperto.

Niente Green Pass

Viene tolto l'obbligo della certificazione verde in negozi, uffici pubblici banche, poste, centri commerciali e luoghi della cultura. Inoltre, per accedere a queste strutture sarà sufficiente indossare la mascherina chirurgica. Il Green Pass non sarà richiesto dagli alberghi.

Mascherine

Fino alla fine di aprile l'obbligo di mascherina FFP2 rimarrà in vigore per accedere a mezzi pubblici, impianti sportivi, teatri, cinema e concerti. Per l’accesso a musei, parchi archeologici, mostre, archivi, biblioteche e altri luoghi della cultura resta l’obbligo di utilizzo di mascherine chirurgiche.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала