- Sputnik Italia, 1920
La situazione in Ucraina
La Russia ha lanciato un'operazione speciale in Ucraina il 24 febbraio dopo che le Repubbliche del Donbass hanno chiesto aiuto a causa dei continui attacchi delle forze di Kiev.

Cina: crisi ucraina è lo "scoppio" dei problemi della sicurezza europea accumulatisi da tempo

© AP Photo / Ng Han GuanIl ministro degli Esteri cinese Wang Yi
Il ministro degli Esteri cinese Wang Yi - Sputnik Italia, 1920, 30.03.2022
Seguici suTelegram
Il ministro degli Esteri cinese, Wang Yi, sostiene che è necessario costruire un sistema di sicurezza efficace e sostenibile in Europa, mediante il dialogo e le negoziazioni.
La crisi ucraina è stato lo "scoppio" derivato da controversie di lunga data relative al sistema di sicurezza in Europa che esistono tra diversi paesi, ha dichiarato il ministro degli Esteri cinese Wang Yi in una conferenza stampa, dopo i colloqui con il suo omologo russo Sergey Lavrov in Cina.

"La questione ucraina ha una storia piuttosto complicata, non è solo il risultato delle controversie riguardo al sistema di sicurezza europeo accumulatesi in tanti anni, ma anche della mentalità da Guerra Fredda e dei confronti tra blocchi diversi", ha affermato Wang Yi.

Il ministro cinese ha aggiunto che Pechino accoglie con favore i primi risultati raggiunti ai colloqui russo-ucraini di martedì a Istanbul e sostiene il proseguimento dei negoziati volti ad allentare le tensioni in Ucraina.
"Sosteniamo gli sforzi compiuti dalla Russia e da tutte le altre parti per evitare una crisi umanitaria su vasta scala", ha affermato il diplomatico cinese.
Ad avviso di Wang Yi, è necessario costruire un sistema di sicurezza efficace e sostenibile in Europa.

"In una prospettiva a lungo termine, si dovrebbero imparare le lezioni dalla crisi ucraina; basandosi sui principi del rispetto reciproco e dell'indivisibilità della sicurezza, è necessario rispondere alle legittime preoccupazioni di tutte le parti per quanto concerne la sicurezza e costruire un equilibrio, un sistema di sicurezza europeo efficace e sostenibile attraverso il dialogo e i negoziati e raggiungere l'ordine e la stabilità a lungo termine in Europa", ha sottolineato il diplomatico.

Lavrov si trova in Cina per una visita di due giorni, durante la quale parteciperà alla terza conferenza ministeriale dei paesi vicini dell'Afghanistan e alla troika allargata sull'Afghanistan (Russia, Cina, Stati Uniti e Pakistan).
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала