- Sputnik Italia, 1920
La situazione in Ucraina
La Russia ha lanciato un'operazione speciale in Ucraina il 24 febbraio dopo che le Repubbliche del Donbass hanno chiesto aiuto a causa dei continui attacchi delle forze di Kiev.

Capo negoziatore russo: ok di massima da parte Ucraina alle richieste fondamentali di Mosca

© Sputnik . Sergey Karpukhin Turchia, negoziati Russia-Ucraina a Instanbul
 Turchia, negoziati Russia-Ucraina a Instanbul - Sputnik Italia, 1920, 30.03.2022
Seguici suTelegram
L'Ucraina ha sostanzialmente accettato le richieste principali della Russia di non aderire alla NATO e di rifiutarsi di schierare basi militari straniere, ha affermato Vladimir Medinsky, capo della delegazione russa e consigliere del Cremlino.
Medinsky ha sottolineato che l'Ucraina ha messo per iscritto i principi di un possibile futuro accordo, che prevede il rifiuto di aderire alla NATO, fissando lo status di neutralità alle alleanze militari dell'Ucraina, la rinuncia alle armi nucleari, nonché il possesso, l'acquisizione e lo sviluppo di altri tipi di armi di distruzione di massa, il rifiuto di schierare basi militari straniere e contingenti militari.

"In altre parole, l'Ucraina ha dichiarato la sua disponibilità a soddisfare i requisiti fondamentali su cui la Russia ha insistito negli ultimi anni", ha detto Medinsky in onda sul canale televisivo Rossiya 24.

Secondo il negoziatore russo, se gli obblighi saranno adempiuti, la minaccia di creare una testa di ponte della NATO sul territorio dell'Ucraina sarà eliminata.
Putin e Biden - Sputnik Italia, 1920, 29.03.2022
La situazione in Ucraina
Casa Bianca: nuovi contatti tra Putin e Biden richiedono de-escalation in Ucraina

Operazione militare russa in Ucraina

La mattina del 24 febbraio il presidente Vladimir Putin ha ordinato un'operazione speciale in Ucraina, descrivendola come un passo necessario per intervenire nelle Repubbliche Popolari del Donbass, che stavano affrontando un "genocidio" e le atrocità commesse dal governo nazionalista a Kiev.
Il ministero della Difesa russo ha sottolineato che le forze russe non stanno prendendo di mira le città o le infrastrutture sociali dei guarnigioni militari ucraini, al fine di evitare vittime tra i militari e le loro famiglie che risiedono lì, e ha ordinato di trattare il personale militare delle forze armate ucraine "con rispetto".
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала