- Sputnik Italia, 1920
La situazione in Ucraina
La Russia ha lanciato un'operazione speciale in Ucraina il 24 febbraio dopo che le Repubbliche del Donbass hanno chiesto aiuto a causa dei continui attacchi delle forze di Kiev.

Negoziati di Istanbul, esposta a Russia posizione articolata dell'Ucraina - capo delegazione russa

© REUTERSTrattative russo-ucraine in Turchia
Trattative russo-ucraine in Turchia - Sputnik Italia, 1920, 29.03.2022
Seguici suTelegram
Le delegazioni di Russia e Ucraina si sono incontrate oggi a Istanbul per un nuovo ciclo di negoziati, per trovare un accordo che ponga fine all'operazione militare lanciata da Mosca il 24 febbraio.
La delegazione russa ha ricevuto una "posizione chiaramente articolata" dall'Ucraina durante i negoziati a Istanbul, in Turchia, avvenuti oggi, ha affermato il capo negoziatore russo Vladimir Medinsky.
Questi ha aggiunto che i colloqui di oggi sono stati di natura "costruttiva".
Medinsky ha spiegato che la posizione di Kiev sarà analizzata e presentata al presidente Vladimir Putin.
Vladimir Medinsky ha affermato che la Russia sta intraprendendo due passi incontro all'Ucraina per ridurre l'escalation del conflitto.
"Da parte mia, posso dire che stiamo anche facendo due passi verso l'attenuazione del conflitto", ha detto ai giornalisti.
Medinsky ha spiegato che questi passaggi riguardano la parte politica e militare.
Inoltre, il capo negoziatore russo ha dichiarato che l'incontro tra Vladimir Putin e il presidente ucraino Vladimir Zelensky è possibile, nel caso che un accordo di pace tra le due parti venga raggiunto e firmato dai rispettivi ministri degli Esteri.

Operazione militare russa in Ucraina

La mattina del 24 febbraio, il presidente Vladimir Putin ha ordinato un'operazione speciale in Ucraina, descrivendola come un passo necessario per intervenire nelle Repubbliche Popolari del Donbass, che stavano affrontando un "genocidio" e le atrocità commesse dal governo nazionalista a Kiev.
Il ministro della Difesa russo Sergey Shoigu  - Sputnik Italia, 1920, 29.03.2022
La situazione in Ucraina
Ministero Difesa russo: raggiunti gli obiettivi principali della prima fase dell'operazione speciale
Il ministero della Difesa russo ha sottolineato che le forze russe non stanno prendendo di mira le città o le infrastrutture sociali dei guarnigioni militari ucraini, al fine di evitare vittime tra i militari e le loro famiglie che risiedono lì, e ha ordinato di trattare il personale militare delle forze armate ucraine "con rispetto".
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала