- Sputnik Italia, 1920
La situazione in Ucraina
La Russia ha lanciato un'operazione speciale in Ucraina il 24 febbraio dopo che le Repubbliche del Donbass hanno chiesto aiuto a causa dei continui attacchi delle forze di Kiev.

Il Nobel per la Fisica Giorgio Parisi dice no all'isolamento degli scienziati russi

© Sputnik . Niva MirakyanGiorgio Parisi, il Professore emerito dell'Università La Sapienza di Roma e vicepresidente dell'Accademia dei Lincei
Giorgio Parisi, il Professore emerito dell'Università La Sapienza di Roma e vicepresidente dell'Accademia dei Lincei  - Sputnik Italia, 1920, 29.03.2022
Seguici suTelegram
Giorgio Parisi, fisico teorico italiano e vincitore del Premio Nobel per la Fisica del 2021, si è espresso contro l'isolamento internazionale degli scienziati russi in relazione agli eventi in Ucraina, ha riportato il sito RaiNews24.
"Viviamo tempi tragici che ci stanno riportando ad un'atmosfera da Guerra Fredda. In questo momento dobbiamo aiutare gli scienziati ucraini ma non dobbiamo indebolire i collegamenti con gli scienziati russi, perché rappresentano un canale di dialogo che potrebbe aiutarci a costruire la pace nel lungo periodo", ha detto Parisi a Roma durante la firma dell'accordo di collaborazione tra l'Accademia Nazionale dei Lincei e l'Accademia delle Scienze portoghese.
Secondo il fisico, lo sviluppo del dialogo tra scienziati di diversi Paesi, inclusa la Russia, contribuirà a "costruire la pace nel lungo periodo".
Ha auspicato che i colleghi russi possano contribuire alla soluzione della crisi ucraina.
"Non isoliamo gli scienziati russi", ha invocato Parisi.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала