Il gas russo destinato alla Serbia non sarà pagato in rubli, secondo società Srbiyagaz

Un gasdotto - Sputnik Italia, 1920, 29.03.2022
Seguici suTelegram
Il gas russo che arriva in Serbia attraverso la rete di gasdotti della Bulgaria non sarà pagato in rubli, le forniture continueranno ad essere pagate in valuta estera, ha affermato Dusan Bajatović, direttore generale della società energetica serba Srbiyagaz.
"Non ci sarà alcun pagamento in rubli per il transito del gas russo, dal momento che la Bulgaria, in base all'accordo sul gasdotto Balkan Stream, firmato per vent'anni, non può interrompere il trasporto di gas attraverso il suo territorio. I russi hanno già pagato il trasporto del gas ai bulgari fino alla fine del 2023 in dollari, secondo l'accordo. Noi in Serbia riceviamo il pagamento in euro per il transito del gas (verso l'Ungheria - ndr), e se non è possibile in euro, prenderemo i volumi di gas che appartengono a Gazprom Export, e quindi copriremo i pagamenti, come se pagassimo il gas in euro", ha detto all'agenzia di stampa Tanyug il direttore della compagnia statale.
Bajatović ha sottolineato che Gazprom e Gazprom Export non sono nell'elenco delle sanzioni occidentali e "la Serbia non è uno stato ostile per la Federazione Russa".
Il direttore generale di Srbiyagaz ha precisato che la società ha iniziato a riempire il deposito sotterraneo di gas di Banatski Dvor, che attualmente contiene circa 50 milioni di metri cubi di gas della Serbia e di Gazprom Export, di cui Belgrado può contare su 40 milioni di metri cubi.
Il gas naturale liquefatto negli Stati Uniti - Sputnik Italia, 1920, 28.03.2022
I paesi G7 rifiutano di pagare il gas russo in rubli
Questi ha inoltre detto ai giornalisti che non ci sono alternative al gas russo in termini di volumi in Europa nei prossimi anni e che il gas naturale liquefatto proveniente dagli Stati Uniti "sarà sempre più costoso del gas russo".
Il 23 marzo scorso il presidente russo Vladimir Putin ha dichiarato che la Russia accetterà solo rubli come pagamento per le forniture di gas verso i paesi ostili, dal momento che non ha senso fornire merci russe alla UE e agli Stati Uniti, ottenendo in cambio la loro valuta.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала