Il Cremlino afferma che le osservazioni di Biden su Putin sono "allarmanti insulti personali"

© Sputnik / Vai alla galleria fotograficaIl presidente russo Putin
Il presidente russo Putin - Sputnik Italia, 1920, 29.03.2022
Seguici suTelegram
Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha affermato che le osservazioni del presidente degli Stati Uniti Joe Biden, secondo cui il presidente russo Vladimir Putin "non può rimanere al potere", sono allarmanti e rappresentano un insulto alla persona.
Dopo il discorso di Biden a Varsavia, la Casa Bianca ha immediatamente cercato di ritirare le proprie dichiarazioni, affermando che il presidente degli Stati Uniti non approva un cambio di regime in Russia e ha solo suggerito che "non si può permettere a Putin di esercitare potere sui suoi vicini o sulla regione".
"È piuttosto allarmante, prima di tutto è un insulto personale", ha detto Peskov durante un'intervista con PBS NewsHour lunedì.
La "gaffe" di Biden è stata accolta duramente negli Stati Uniti, con molti echi tipici della "Guerra Fredda", mentre altri dubitano apertamente delle dichiarazioni ufficiali secondo cui gli Stati Uniti non starebbero promuovendo un cambio di regime in Russia, o altrove.
Anche gli alleati europei, tra cui Germania e Francia, hanno preso le distanze dal commento di Biden e il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres ha chiesto di smorzare i toni.
Joe Biden all'incontro con Putin a Ginevra - Sputnik Italia, 1920, 28.03.2022
Biden ritiene che le sue parole su Putin non ostacolino la diplomazia
Biden, tuttavia, ha detto lunedì che non farà un solo passo indietro sulle sue parole, affermando che stava "esprimendo indignazione morale" e non "auspicando un cambiamento politico", aggiungendo di non credere che quanto detto possa portare ad una escalation.
Riguardo a un possibile incontro con Putin, ha anche affermato: "Dipende di cosa vuole parlare".
La "gaffe" di Biden sulla Russia non è stata l'unica affermazione confusa (per non dire altro) che ha fatto negli ultimi giorni. Il presidente degli Stati Uniti ha anche parlato come se avesse intenzione di inviare truppe in Ucraina per combattere i soldati russi e che fosse possibile che Washington usasse armi chimiche, dichiarazioni, entrambe, ora negate da Biden, che sostiene di essere stato "interpretato male".
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала