Qatar, ministro Energia: le forniture di gas russo al mercato UE sono insostituibili

© flickr.com / JuanedcBandiera del Qatar
Bandiera del Qatar - Sputnik Italia, 1920, 26.03.2022
Seguici suTelegram
Sabato, in occasione del forum internazionale Qatar Doha, Saad al-Kaabi, il ministro dell'Energia del Qatar, ha ribadito l'imprescindibilità delle esportazioni di gas russo per l'Europa.

"Ora come ora, il Qatar non è in grado di aiutare l'Europa con le forniture di gas. Non c'è alternativa alla Russia in questa fase.

Già il giorno prima, al-Kaabi aveva espresso perplessità circa le capacità del Qatar di rimpiazzare le forniture di gas della Federazione Russa.
Il ministro dell'Energia aveva chiarito, infatti, che le forniture russe costituiscono il 30-40% del gas fornito all'Europa, un volume che l'Emirato non è in grado di sostituire.
Negli ultimi mesi, rappresentanti dell'Unione Europea e del Regno Unito hanno ribadito la necessità di staccarsi o, quantomento, di ridurre la dipendenza dal gas russo.
Il Qatar viene considerato come uno dei possibili fornitori alternativi.
Nel 2021, secondo la società di analisi di mercato Kpler, l'Emirato ha esportato 77.83 milioni di tonnellate di gas naturale liquefatto (GNL), risultando il secondo paese al mondo in termini di spedizioni, dietro solo all'Australia.
Allo stesso tempo, molti esperti ritengono improbabile che il Qatar sia in grado di sostituire la Russia nel mercato europeo nei prossimi anni, poiché questi fornisce la maggior parte dei suoi volumi di GNL ai paesi della zona asia-pacifico sulla base di contratti a lungo termine.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала