L'Iran dichiara illegale l'accordo tra Kuwait e Arabia Saudita sul giacimento di gas di Ed-Durra

© AFP 2022 / Atta Kenare Petroliera iraniana nel Golfo Persico
Petroliera iraniana nel Golfo Persico - Sputnik Italia, 1920, 26.03.2022
Seguici suTelegram
Sabato, Said Khatibzade, portavoce del ministero degli Esteri iraniano, ha tacciato come illegale l'accordo tra Kuwait e Arabia Saudita per lo sviluppo congiunto del giacimento di gas di Ed-Durra, nel Golfo Persico.

"Il giacimento di gas di Ed-Durra è un giacimento congiunto tra Iran, Kuwait e Arabia Saudita, dal momento che alcune sue parti si trovano nelle acque di confine di Iran e Kuwait".

Khatibzade ha inoltre osservato che, secondo le regole e le procedure internazionali, qualsiasi azione per lo sviluppo del giacimento dovrebbe essere svolta attraverso il coordinamento e la cooperazione di tutti e tre i paesi.

Dal momento che l'accordo non è stato approvato dall'Iran, le azioni del Kuwait e dell'Arabia Saudita non hanno alcuna valenza legale".

Il diplomatico iraniano ha poi aggiunto che Teheran si è più volte dichiarata disponibile a negoziare con le autorità del Kuwait e dell'Arabia Saudita per lo sviluppo del giacimento. "Teheran si riserva anche il diritto di sviluppare il giacimento di Ed-Durra", ha concluso il rappresentante degli Esteri della Repubblica islamica.
Lunedì 21 marzo, Kuwait e Arabia Saudita hanno concordato di sviluppare e gestire congiuntamente il giacimento di gas Ed-Durra, situato nella zona neutrale al confine tra i due stati del Golfo Persico.
Secondo la Kuwait News Agency, agenzia di stampa di proprietà statale, l'accordo prevede lavori ingegneristici e gestione congiunta del giacimento di Ed-Durra, che dovrebbe arrivare a produrre un miliardo di piedi cubi (circa 28.3 milioni di metri cubi) di gas naturale e 84.000 barili di gas condensato al giorno. Il gas prodotto sarà diviso equamente tra i due paesi.
Nel dicembre 2019, le autorità del Kuwait e dell'Arabia Saudita avevano firmato una serie di documenti riguardanti lo sviluppo congiunto di giacimenti di petrolio e gas nella zona neutra al confine dei due stati.
Dal momento che la zona in questione è un territorio conteso, la produzione di idrocarburi è stata congelata.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала