La Cina definisce i "7 peccati" degli Stati Uniti nella situazione in Ucraina

© AP Photo / Mindaugas KulbisSoldati americani in Lituania
Soldati americani in Lituania - Sputnik Italia, 1920, 26.03.2022
Seguici suTelegram
Global Times riferisce che l'impegno degli Stati Uniti per una mentalità da Guerra Fredda ha portato alla situazione in corso in Ucraina.
Gli Stati Uniti si fingono "forze del bene", ma nella sola situazione in Ucraina hanno commesso sette "peccati", scrive il quotidiano cinese Global Times.
L'autore dell'articolo ritiene che Washington rimane fedele alla mentalità della Guerra Fredda, che esacerba il divario globale.

"Ci sono state cinque espansioni verso est della NATO. Vedendo come l'Alleanza invada passo dopo passo il proprio spazio di sicurezza, la Russia, come qualsiasi altro paese, non ha potuto fare a meno di temere di essere cacciata in un angolo. In questo senso, la crisi in atto tra Russia e Ucraina è un triste esempio di come la mentalità della Guerra Fredda abbia portato a una escalation nel continente europeo".

L'osservatore sostiene che le azioni della Casa Bianca causino insoddisfazione nei confronti degli attori geopolitici e questo mini la pace sul pianeta. In particolare, ha rimproverato gli Stati Uniti di voler "legare" l'Europa a se stessi.
"Gli interessi dell'Ucraina e dell'Europa non hanno alcun significato. I legami tra Europa e Russia devono essere interrotti. Così l'Europa non avrà più nessuno a cui ricorrere se non il suo alleato americano", scrive ancora il Global Times.
L'articolo sottolinea che gli Stati Uniti manipolano le informazioni e lanciano falsi sulla situazione in Ucraina, mantengono l'egemonia del dollaro in tempi difficili per l'economia mondiale e sono impegnati nella creazione di laboratori biologici militari nello spazio post-sovietico.

"Dipingendosi come 'difensori' dei diritti umani, gli Stati Uniti hanno effettivamente svolto la loro parte in varie guerre e portato caos in molte parti del mondo. In Afghanistan, Iraq, Libia e Siria, i 'valori universali' hanno portato confusione e difficoltà. (...) Gli Stati Uniti non smetteranno di alimentare le fiamme nella crisi ucraina. Hanno addestrato ed equipaggiato l'esercito ucraino prima della crisi. Hanno offerto rifornimenti diretti di armi all'Ucraina e hanno guidato la campagna per fare pressione sulla Russia fin dall'inizio del crisi", riporta la pubblicazione.

L'autore della pubblicazione ritiene inoltre che Washington utilizzi i conflitti militari per distogliere l'attenzione dai problemi interni.
Bandiera giapponese - Sputnik Italia, 1920, 26.03.2022
Membro del parlamento giapponese chiede una valutazione obiettiva degli eventi in Ucraina
La mattina del 24 febbraio, la Russia ha lanciato un'operazione speciale per smilitarizzare l'Ucraina. Secondo il ministero della Difesa, le forze armate colpiscono solo le infrastrutture militari e le truppe ucraine. Con il supporto dell'esercito russo, gruppi della DPR e LPR stanno sviluppando un'offensiva volta a liberare i territori appartenenti alle due Repubbliche popolari di Donetsk e Lugansk.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала