Ministro Finanze tedesco contrario al pagamento del gas in rubli

© AP Photo / Bela SzandelszkyGas
Gas - Sputnik Italia, 1920, 25.03.2022
Seguici suTelegram
Il ministro delle Finanze tedesco Christian Lindner ha consigliato alle società di non accettare la proposta russa di pagare le forniture di gas in rubli.
"Si tratta di operatori privati, fornitori di energia che pagano e devono prendere una decisione, ma non dovremmo - e questo è il mio consiglio - andare avanti alle condizioni del signor Putin, e rispettare i contratti nella forma in cui essi sono stati siglati", ha detto il ministro intervenendo in diretta sul canale televisivo N24.
Ad avviso di Lindner, la decisione di Mosca di cambiare la moneta per il pagamento delle risorse energetiche è "un tentativo di migliorare la propria situazione economica".
Tuttavia, "tutti gli accordi sono stati siglati in euro e dollari", ha osservato il ministro.
Lo scorso 23 marzo il presidente russo Vladimir Putin ha annunciato che la Russia effettuerà in rubli i pagamenti per le forniture di gas agli stati che fanno parte dell'elenco dei "paesi ostili", e che fornire merci russe nell'UE e negli Stati Uniti e ricevere pagamenti nella loro valuta "non ha senso".
Putin ha incaricato la Banca centrale e il Consiglio dei ministri di determinare la procedura per le transazioni con l'Europa in rubli entro una settimana. Allo stesso tempo, Putin ha affermato che la Russia continuerà a fornire gas in volumi e a prezzi fissati nei contratti precedenti, poiché il paese valuta importante mantenere la sua reputazione.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала