- Sputnik Italia, 1920
La situazione in Ucraina
La Russia ha lanciato un'operazione speciale in Ucraina il 24 febbraio dopo che le Repubbliche del Donbass hanno chiesto aiuto a causa dei continui attacchi delle forze di Kiev.

La banca centrale russa limita il movimento di fondi ai paesi "ostili" per circa $300 miliardi

© Sputnik . Evgeny BiyatovBanca Centrale della Federazione Russa
Banca Centrale della Federazione Russa - Sputnik Italia, 1920, 25.03.2022
Seguici suTelegram
La Russia ha imposto restrizioni al movimento di fondi verso i paesi ostili per un importo comparabile in risposta al congelamento di parte delle sue riserve di oro e valuta estera da parte dei paesi occidentali, ha affermato stamane la Banca centrale.
Il ministero delle finanze russo ha stimato che i paesi occidentali, nell'ambito delle sanzioni contro l’operazione in Ucraina, hanno congelato circa la metà, pari a circa 300 miliardi di dollari (272 miliardi di euro), delle riserve auree e valutarie della Russia.
"In risposta al congelamento di parte delle riserve russe, la Russia ha a sua volta imposto restrizioni al movimento di fondi che potrebbero essere trasferiti in paesi ostili per un importo comparabile", ha affermato il regolatore in una nota.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала