Huayna Picchu: gli studiosi rivelano qual'era il vero nome di Machu Picchu

© Sputnik . Leonardo ToloneseMachu Picchu, Perù
Machu Picchu, Perù - Sputnik Italia, 1920, 24.03.2022
Seguici suTelegram
Uno storico peruviano e un archeologo statunitense affermano che la città precolombiana era chiamata Huayna Picchu dagli Inca, dal nome dell'alta montagna che sovrasta il sito archeologico.
Machu Picchu è uno dei siti archeologici più conosciuti al mondo, una meraviglia dell'architettura precolombiana e un’attrazione turistica che attira centinaia di migliaia di turisti ogni anno, nonostante la sua posizione non proprio facilmente accessibile.
Machu Picchu è un nome famoso in tutto il mondo, che appena pronunciato evoca immediatamente antiche pittoresche rovine diroccate, in un tipico quadro andino fotografato probabilmente milioni di volte. Tuttavia, quel nome è sbagliato, scrivono in un nuovo articolo accademico pubblicato dal Ñawpa Pacha: Journal of Andean Archaeology Donato Amado Gonzales, del ministero della Cultura del Perù, e Brian S. Bauer, dell'Università dell'Illinois di Chicago.
I due studiosi affermano di aver perlustrato i nomi dei luoghi sulle mappe del XIX secolo, le informazioni nei documenti del XVII secolo e le note sul campo originali dell'esploratore statunitense Hiram Bingham, lo scopritore moderno della cittadella Inca, e hanno rilevato che nessuna delle fonti si riferisce al sito come Machu Picchu.
Lo storico peruviano e l’archeologo statunitense sostengono che il sito del patrimonio mondiale dell'Unesco fosse conosciuto dai suoi abitanti Inca piuttosto con il nome di Huayna Picchu, lo stesso nome della vetta che domina le rovine, o semplicemente Picchu.
Ritenuto un tempo il ritiro estivo dell'imperatore Inca Pachacutec, Machu Picchu fu "scoperto" in maniera avventurosa da Bingham nel 1911, sebbene vi sia un diffuso consenso accademico sul fatto che la città perduta in realtà non sia mai andata davvero perduta.
Ma Gonzales e Bauer affermano che le loro scoperte suggeriscono che, al momento della loro riscoperta, le rovine fossero poco conosciute, anche tra coloro che vivevano nella regione di Cusco, in Perù, ma non del tutto ignote. I pochi che ai tempi di Bingham erano a conoscenza del sito pare, appunto, che lo chiamassero Huayna Picchu e non Machu Picchu.
I ricercatori hanno scoperto che le rovine di una città Inca chiamata Huayna Picchu sono menzionate in un atlante del 1904, pubblicato sette anni prima dell'arrivo di Bingham in Perù.
Inoltre, gli investigatori affermano che lo stesso Bingham fu informato nel 1911 di rovine chiamate appunto Huayna Picchu lungo il fiume Urubamba, prima che lasciasse Cusco per cercare il sito.
I collegamenti più convincenti con il nome originale della città Inca sono conservati nei resoconti scritti dai conquistatori spagnoli, subito dopo aver conquistato Cusco alla fine del XVI secolo, secondo Bauer.
"Concludiamo con uno straordinario resoconto della fine del XVI secolo, quando gli indigeni della regione stavano pensando di tornare a rioccupare il sito, che chiamarono Huayna Picchu", ha detto.
Mentre è probabile che lo studio susciti un nuovo dibattito, pochi storici sembrano credere che un cambio di nome sia in programma per il sito.
"Tutti i nomi sono inventati e mutevoli e non fa molta differenza", ha affermato Natalia Sobrevilla, professoressa di storia latinoamericana all'Università del Kent, "Tranne che ora Machu Picchu è un marchio affermato molto legato all'identità peruviana, quindi che senso avrebbe cambiarlo?"
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала