- Sputnik Italia, 1920
La situazione in Ucraina
La Russia ha lanciato un'operazione speciale in Ucraina il 24 febbraio dopo che le Repubbliche del Donbass hanno chiesto aiuto a causa dei continui attacchi delle forze di Kiev.

Per Kgb bielorusso 8 diplomatici ucraini su 19 all'Ambasciata sono spie

CC BY-SA 4.0 / Bestalex / KGB headquarters in Minsk, BelarusQuartier generale del Kgb a Minsk
Quartier generale del Kgb a Minsk - Sputnik Italia, 1920, 22.03.2022
Seguici suTelegram
Il Comitato per la Sicurezza dello Stato bielorusso (KGB) ha eliminato una rete di spionaggio ucraina che lavorava sotto copertura diplomatica, ha riferito oggi l'agenzia di stampa locale Belta.
Secondo Belta, il Kgb ha affermato di aver visto indizi di spionaggio nelle azioni di diversi diplomatici ucraini, aggiungendo che sono state prese misure per contrastare le attività di intelligence.
"Ci sono 19 diplomatici che lavorano presso l'ambasciata, 8 dei quali sono impiegati anche da vari dipartimenti dei servizi di sicurezza ucraini", ha affermato il KGB in una nota, secondo quanto riportato da Belta.
I diplomatici sospettati da Minsk di essere agenti dei servizi segreti sono: il consigliere Yury Pasik, i primi segretari Sergey Vinnik, Vitaly Onofriychuk e Roman Stepanov, il console Ilya Zvenigorodsky, l'addetto militare Alexander Boluta, l'assistente addetto militare Sergey Katsuba e il rappresentante ufficiale del servizio di frontiera dell'Ucraina all'Ambasciata, Dmitry Shmelev.
Questo significa che "i rappresentanti della principale direzione dell'intelligence del ministero della Difesa ucraino, del Servizio di frontiera ucraino e del Servizio di intelligence estero dell'Ucraina agiscono dalla posizione di un'istituzione diplomatica", si aggiunge nel comunicato.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала