- Sputnik Italia, 1920
La situazione in Ucraina
La Russia ha lanciato un'operazione speciale in Ucraina il 24 febbraio dopo che le Repubbliche del Donbass hanno chiesto aiuto a causa dei continui attacchi delle forze di Kiev.

Mosca critica le affermazioni USA sulle armi chimiche russe come pericolose insinuazioni

© Sputnik . Maria Devakhina / Vai alla galleria fotograficaIl ministero degli Esteri russo a Mosca
Il ministero degli Esteri russo a Mosca - Sputnik Italia, 1920, 22.03.2022
Seguici suTelegram
Le affermazioni di Washington, secondo cui la Russia potrebbe usare armi chimiche e biologiche, non sono altro che insinuazioni dannose, ha affermato stamane il viceministro degli Esteri russo Sergey Ryabkov.
"Non abbiamo né l'uno né l'altro. Quello che dicono gli americani sono insinuazioni maligne. Le sentiamo continuamente e da molto tempo diamo loro risposte esaurienti. Il fatto è che gli Stati Uniti non sono abituati ad ascoltare altri che sé stessi", ha detto Ryabkov.
Il diplomatico ha osservato che gli Stati Uniti non hanno ancora distrutto le proprie scorte di armi chimiche, aggiungendo che Washington sta ritardando artificiosamente questo processo.
"Abbiamo ripetutamente sottolineato che non ci è chiaro per quale motivo gli Stati Uniti stiano così lentamente, in modalità artificiosamente ritardata, distruggendo il loro arsenale chimico, nonostante la disponibilità di tutte le risorse: tecnologiche, finanziarie e qualsiasi altra", ha aggiunto il diplomatico.
L'intero arsenale russo di armi chimiche è stato completamente distrutto sotto il più stretto controllo internazionale nel 2017, ha ricordato.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала