- Sputnik Italia, 1920
La situazione in Ucraina
La Russia ha lanciato un'operazione speciale in Ucraina il 24 febbraio dopo che le Repubbliche del Donbass hanno chiesto aiuto a causa dei continui attacchi delle forze di Kiev.

Mar Nero, ministero della Difesa turco ha avvertito le navi di possibile rischio mine alla deriva

© Foto : turkstream.infoUna nave in transito nel Bosforo per la costruzione del gasdotto TurkStream
Una nave in transito nel Bosforo per la costruzione del gasdotto TurkStream - Sputnik Italia, 1920, 22.03.2022
Seguici suTelegram
Il ministero della Difesa turco ha chiesto alle navi di tracciare le mine alla deriva, dopo che il servizio di sicurezza federale russo (FSB) ha affermato che l'Ucraina avrebbe minato gli accessi ai suoi porti nel Mar Nero, ha riferito il quotidiano turco Hurriyet.
Domenica, l'FSB ha affermato che la Marina ucraina ha installato circa 420 mine sugli accessi ai porti di Odessa, Ochakov, Chernomorsk e Yuzhne dall'inizio dell'operazione militare russa in Ucraina. L'agenzia non ha escluso la possibilità che le mine possano andare alla deriva fino allo stretto del Bosforo e oltre, fino ad entrare nel Mediterraneo, trasportate dalla corrente.
Secondo il quotidiano, alle navi turche sarebbe stato chiesto di monitorare possibili mine alla deriva e di riferire tempestivamente al principale centro di coordinamento delle operazioni di soccorso nel caso in cui tali ordigni venissero rilevati.
Il 24 febbraio, la Russia ha avviato un'operazione speciale per smilitarizzare e "denazificare" l'Ucraina, rispondendo alle richieste di aiuto delle repubbliche popolari di Donetsk e Lugansk per contrastare l'aggressione delle truppe ucraine. Il ministero della Difesa russo ha affermato che l'operazione speciale prende di mira solo le infrastrutture militari ucraine e la popolazione civile non è in pericolo.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала