Se Occidente introduce embargo su petrolio russo prezzo schizzerà a 300 $ al barile

© Sputnik . Ramil SitdikovProduzione di petrolio in Russia
Produzione di petrolio in Russia - Sputnik Italia, 1920, 21.03.2022
Seguici suTelegram
Lo ha sostenuto il vicepremier russo Alexander Novak.
I prezzi del petrolio nel mondo saliranno fino a 300 $ al barile se l'Occidente rinuncerà al petrolio russo; allo stesso tempo alcuni analisti prevedono che il prezzo possa volare fino a 500$, ha affermato il vicepremier russo Alexander Novak.
"Se c'è una rinuncia, allora i prezzi del petrolio saranno a certe condizioni sui 300 $, ma alcuni dicono anche 500 $", ha detto ai giornalisti Novak.

Sì a diversificazione forniture petrolifere

La Russia intende diversificare le forniture del suo petrolio, nel caso i Paesi occidentali vorranno farne a meno, le compagnie energetiche stanno già affrontando la questione e saranno in grado di adattarsi ha affermato il vicepremier Alexander Novak.
"Certo, tutti gli scenari sono stati tenuti in considerazione. I più difficili, che si possano immaginare. Partiamo dal fatto che non saremo passivi e diversificheremo le forniture. Il petrolio, dopotutto, non è un tubo, per lo più. Fondamentalmente, si tratta di navi cisterna che possono essere consegnate in altre regioni. Pertanto, creeremo schemi e catene logistiche. Le aziende generalmente lo fanno. Se il petrolio verrà venduto con uno sconto, verrà acquistato con piacere. Guadagneremo meno, ma saremo in grado di riconfigurare le forniture di petrolio", ha detto Novak ai giornalisti.
Yuan cinese - Sputnik Italia, 1920, 16.03.2022
Addio ai Petrodollari? Riyadh pensa di accettare lo yuan cinese per gli acquisti di petrolio
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала