- Sputnik Italia, 1920
La situazione in Ucraina
La Russia ha lanciato un'operazione speciale in Ucraina il 24 febbraio dopo che le Repubbliche del Donbass hanno chiesto aiuto a causa dei continui attacchi delle forze di Kiev.

Finlandia, presidente suggerisce legami difesa più stretti con USA e Svezia come alternativa a NATO

© AP Photo / Ivan SekretarevPresidente Finlandia Sauli Niinistö
Presidente Finlandia Sauli Niinistö - Sputnik Italia, 1920, 21.03.2022
Seguici suTelegram
Secondo il presidente finlandese Niinistö, la Finlandia ha due opzioni di sicurezza: l'adesione alla NATO o un partenariato più stretto con gli Stati Uniti e la Svezia.
Nel mezzo del dibattito sulla NATO che si è riacceso in Svezia e Finlandia, i sondaggi di opinione in entrambi i paesi hanno suggerito uno storico cambio di paradigma, con la maggioranza del voto popolare ora favorevole all'adesione all'alleanza. In entrambe le nazioni scandinave, tuttavia, la leadership si è mostrata notevolmente più cauta.
Una più profonda cooperazione in materia di difesa con Stati Uniti e Svezia potrebbe essere un'alternativa all'adesione alla NATO, ha suggerito il presidente finlandese Sauli Niinistö in un'intervista al Financial Times, in cui ha discusso i meriti e gli svantaggi dell'adesione all'alleanza militare.
Niinistö ha azzardato che mentre l'adesione alla NATO "potrebbe far sembrare che le nostre preoccupazioni siano finite", diverse altre alternative andrebbero considerate, capaci di garantire adeguata sicurezza ma senza destabilizzare il quadro geopolitico già così precario.
"Il punto di partenza è che stiamo guardando a qualcos'altro rispetto al continuare così. Tutte queste alternative hanno il vantaggio che la nostra sicurezza migliorerà", ha detto Niinistö al quotidiano economico-finanziario britannico.
Secondo Niinistö, legami più stretti con gli Stati Uniti e la Svezia sono stati discussi in recenti incontri con i leader di quei paesi, compreso l'incontro rapido di Niinistö con il presidente degli Stati Uniti Joe Biden alla Casa Bianca all'inizio di marzo. In quell'incontro, "è stata discussa la cooperazione svedese-finlandese-americana e abbiamo ottenuto molta comprensione da Washington", ha detto Niinistö. I colloqui con gli Stati Uniti e la Svezia si sono svolti anche a livello di ministro della Difesa e primo ministro.
Storicamente, sia la Svezia che la Finlandia non sono state allineate, ma sono state sempre più vicine all'alleanza, diventando "membri avanzati" del suo programma Partnership for Peace. Partecipano regolarmente alle esercitazioni guidate dalla NATO e contribuiscono alle sue operazioni all'estero. Negli ultimi mesi, tuttavia, il dibattito sulla NATO si è riacceso in entrambe le nazioni.
Inoltre, i sondaggi d'opinione dopo l'operazione militare della Russia in Ucraina hanno indicato che il 62% dei finlandesi, un dato record, sostiene l'adesione alla NATO, per la prima volta in maggioranza. Una tendenza simile si è manifestata in Svezia. Tuttavia, in entrambi i paesi, la leadership è decisamente più cauta, con il primo ministro svedese Magdalena Andersson che suggerisce che l'adesione alla NATO "destabilizzerebbe la situazione della sicurezza in Europa".
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала