- Sputnik Italia, 1920
La situazione in Ucraina
La Russia ha lanciato un'operazione speciale in Ucraina il 24 febbraio dopo che le Repubbliche del Donbass hanno chiesto aiuto a causa dei continui attacchi delle forze di Kiev.

Crisi ucraina, Renzi invoca "ruolo da protagonista" della Ue

© Foto : Evgeny UtkinMatteo Renzi
Matteo Renzi - Sputnik Italia, 1920, 21.03.2022
Seguici suTelegram
Secondo il leader di Italia Viva, quello che ha commesso la Russia è "un'aggressione ingiustificata", tuttavia servono trattative per trovare una via d'uscita dalla crisi.
Secondo Matteo Renzi, la crisi ucraina è sfociata in un'aggressione ingiustificata della Russia.
"In questa vicenda c'è un'aggressione. L'aggressore è la Russia, l'aggredito è l'Ucraina. Chi gioca sulle (complesse) vicende storiche per giustificare l'aggressione sbaglia: nel 2022 nessuna ragione storica può giustificare l'invasione di uno stato sovrano", ha sostenuto nella sua Enews.
Tuttavia il leader di Italia Viva è convinto che per far finire la crisi serva avviare la diplomazia. E in questo processo auspica che l'Europa giochi un ruolo chiave, specie in un mondo con l'asse sempre più spostato ad Oriente.
"Le immagini che arrivano sui nostri telefonini e nei nostri giornali spezzano il cuore. E l'unico modo per bloccare questa guerra è costruire una trattativa diplomatica. Per fare la pace serve un accordo tra i due contendenti e vorrei che l'Europa giocasse un ruolo di maggiore protagonismo in questo campo, senza lasciar fare a Israele, Turchia, Cina o altri. La vicenda non è figlia dell'umore di un momento, ma una svolta nella politica mondiale che produrrà effetti non solo a breve termine. Occorreranno anni per recuperare relazioni e rapporti ma soprattutto quello che si sta creando è un nuovo ordine mondiale, sempre più spostato verso Oriente".
Proprio in virtù delle implicazioni geopolitiche del conflitto ucraino, Renzi invoca inoltre un approccio razionale e politico.
"Non è solo una devastante e atroce guerra, insomma, ma un cambio d'epoca. Proprio per questo, Italia Viva rifiuta la logica di chi dice tutto e il contrario di tutto, cercando di cogliere l'onda delle emozioni. Noi preferiamo riflettere, ragionare, fare politica".
Luigi di Maio e Sergey Lavrov - Sputnik Italia, 1920, 12.03.2022
Di Maio: “Subito una tregua umanitaria in Ucraina. Continuare a indebolire Putin”

Operazione militare russa in Ucraina

La mattina del 24 febbraio il presidente Vladimir Putin ha ordinato un'operazione speciale in Ucraina, descrivendola come un passo necessario per intervenire nelle Repubbliche Popolari del Donbass, che stavano affrontando un "genocidio" e le atrocità commesse dal governo nazionalista a Kiev.
Il ministero della Difesa russo ha sottolineato che le forze russe non stanno prendendo di mira le città o le infrastrutture sociali dei guarnigioni militari ucraini, al fine di evitare vittime tra i militari e le loro famiglie che risiedono lì, e ha ordinato di trattare il personale militare delle forze armate ucraine "con rispetto".
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала