Putin al premier del Lussemburgo: Ucraina continua attacchi missilistici su DPR e LPR

© Sputnik / Vai alla galleria fotograficaPutin incontra il presidente francese Macron a Mosca
Putin incontra il presidente francese Macron a Mosca - Sputnik Italia, 1920, 19.03.2022
Seguici suTelegram
Il servizio stampa del Cremlino ha reso noti alcuni passaggi della conversazione tra Vladimir Putin e il primo ministro del Lussemburgo, Xavier Bettel.
Il colloquio, avviato su iniziativa della parte lussemburghese, ha toccato diversi temi riguardanti la situazione in Ucraina.

"Vladimir Putin ha portato l'attenzione sugli incessanti attacchi missilistici da parte delle forze ucraine su Donetsk e altre città della DPR e della LPR, che stanno provocando numerose vittime tra i civili", riporta il comunicato.

Il premier del Lussemburgo ha poi parlato con il leader russo del dialogo con le autorità di Kiev e degli altri stati.

"Il presidente Putin ha espresso le sue valutazioni principali sul corso dei negoziati tra i rappresentanti della Russia e dell'Ucraina", ha affermato il Cremlino.

Putin ha anche rimarcato la natura inaccettabile delle attività biologico-militari degli USA in territorio ucraino, attività che rappresentano un enorme pericolo sia per Mosca, sia per l'intera Europa.
In precedenza, il ministero della Difesa russo aveva tenuto un briefing dal quale era emerso che gli Stati Uniti avrebbero speso più di 200 milioni di dollari in finanziamenti a numerosi laboratori biologici in Ucraina.
Questi laboratori sarebbero stati coinvolti in un programma biologico militare americano, nell'ambito del quale sarebbero stati studiati gli agenti patogeni della peste e dell'antrace.
Scienziati nel laboratorio - Sputnik Italia, 1920, 17.03.2022
Pubblicati i documenti sui laboratori biologici finanziati dagli USA in Ucraina
Secondo il tenente generale Igor Kirillov, capo delle forze di protezione dalle radiazioni ed elementi chimici e biologici (NBC) dell'esercito della Federazione Russa, dopo l'inizio dell'operazione militare speciale russa, tutto il materiale necessario alla continuazione del programma biologico militare statunitense sarebbe stato rimosso.
Riguardo alle attività biologico-militari degli USA in Ucraina, la portavoce del ministero degli Esteri, Maria Zakharova, non aveva escluso l'avvio da parte di Mosca "di un meccanismo di consultazione ai sensi della Convenzione sulla proibizione delle armi biologiche e tossiche (BTWC)".
Il 24 febbraio, la Russia ha lanciato un'operazione militare per smilitarizzare e denazificare l'Ucraina. Parallelamente, anche le forze armate delle repubbliche del Donbass portano avanti la loro offensiva.
Le forze armate russe affermano che stanno colpendo solo le infrastrutture militari e le truppe ucraine.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала