- Sputnik Italia, 1920
La situazione in Ucraina
La Russia ha lanciato un'operazione speciale in Ucraina il 24 febbraio dopo che le Repubbliche del Donbass hanno chiesto aiuto a causa dei continui attacchi delle forze di Kiev.

Johnson: la normalizzazione dei rapporti con Putin sarebbe un errore

Boris Johnson - Sputnik Italia, 1920, 19.03.2022
Seguici suTelegram
Il primo ministro britannico, Boris Johnson, ha affermato che sarebbe un errore normalizzare le relazioni con il presidente russo Vladimir Putin dopo gli eventi in Ucraina.
"Cercare di normalizzare le relazioni con Putin dopo questo, come lo avevamo fatto nel 2014, significherebbe commettere nuovamente lo stesso errore", ha detto Johnson alla Conferenza del Partito conservatore.
Johnson ha affermato che Putin agito così perchè "ha temuto l'impiego del modello ucraino a se stesso e alla Russia ed era nel panico per la possibilità di una 'rivoluzione colorata' a Mosca".
La Russia ha lanciato un'operazione militare in Ucraina il 24 febbraio. Il presidente Vladimir Putin ha definito il suo obiettivo "la protezione delle persone che sono state oggetto di aggressione e genocidio da parte del regime di Kiev per otto anni".
Per questo, secondo il presidente, si prevede di effettuare una "smilitarizzazione e denazificazione dell'Ucraina", per assicurare alla giustizia tutti i criminali di guerra responsabili di "crimini sanguinari contro i civili" nel Donbass.
Secondo il Ministero della Difesa della Federazione Russa, le forze armate colpiscono solo le infrastrutture militari e le truppe ucraine, senza minacciare la popolazione civile. Con il supporto delle forze armate della Federazione Russa, i gruppi della DPR e LPR stanno sviluppando un'offensiva. Ma l’obiettivo non è l’occupazione dell'Ucraina, ha sottolineato il presidente della Russia.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала