Gli Stati Uniti studiano la possibilità di disconnettere la Russia dal GPS

GPS - Sputnik Italia, 1920, 19.03.2022
Seguici suTelegram
Gli Stati Uniti stanno studiando la possibilità di disconnettere la Russia dal Global Positioning System (GPS), ha affermato il direttore generale della società spaziale russa Roscosmos, Dmitry Rogozin.
"Sapete che ora, nell'ambito delle sanzioni, gli Stati Uniti stanno discutendo della possibilità di disconnettere la Russia dal GPS? (...) Non lo sapete. Ma posso dire che questa possibilità è in discussione", ha detto Dmitriy Rogozin, direttore generale della Roscosmos.
Tuttavia, ha aggiunto che non c'è motivo di "creare panico" al riguardo, dal momento che ogni smartphone è collegato anche al Global Navigation Satellite System (Glonass), creato in Russia, che in questo caso continuerà a funzionare.
Numerosi paesi hanno condannato l'operazione speciale che la Russia ha lanciato in Ucraina il 24 febbraio e hanno attivato una serie di sanzioni individuali e settoriali, nel tentativo di fare pressione su Mosca affinché ponga fine al conflitto.
Tra le sanzioni figurano, per la prima volta, lo scollamento parziale della Russia dal sistema bancario SWIFT, il blocco delle riserve internazionali della Banca Centrale russa e, nel caso di paesi come Stati Uniti, Canada, Regno Unito e Australia, l'embargo all'importazione di petrolio russo.
Decine di aziende hanno annunciato, dalla fine di febbraio, la decisione di sospendere le proprie attività in e con la Russia.
Russia-UE - Sputnik Italia, 1920, 19.03.2022
Ministero Esteri russo: l'ondata anti-russa in Europa è paragonabile al razzismo
Secondo il database Castellum.AI, la Russia è ora il Paese più colpito dalle sanzioni, davanti a Iran, Siria e Corea del Nord. Da metà febbraio sono state attivate oltre 4.360 nuove misure restrittive nei confronti della Russia, oltre alle oltre 2.750 già in vigore.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала