Colloqui Biden-Xi, Pechino: tutte le parti devono appoggiare il dialogo tra Mosca e Kiev

© AFP 2022 / Mandel NganIl presidente degli Stati Uniti Joe Biden e il presidente cinese Xi Jinping ad un summit in videoconferenza
Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden e il presidente cinese Xi Jinping ad un summit in videoconferenza - Sputnik Italia, 1920, 19.03.2022
Seguici suTelegram
I leader di Stati Uniti e Cina, Joe Biden e Xi Jinping, hanno tenuto un colloquio di un'ora e 50 minuti ieri, 18 marzo, tramite videochiamata. Trattati la crisi in Ucraina e Taiwan.
Durante la videochiamata, Xi Jinping ha detto al suo omologo statunitense che un conflitto tra paesi non è negli "interessi di nessuno" e ha sottolineato l'importanza di preservare la sicurezza, asserendo che USA e Cina devono "assumersi responsabilità internazionali" per la pace.
"Le relazioni tra stato e stato non possono arrivare allo stadio di ostilità militare. La pace e la sicurezza sono il tesoro più importante della comunità internazionale", ha affermato Xi.
Allo stesso tempo, il leader cinese ha detto che Pechino non ha interessi nel conflitto in Ucraina: "La crisi in Ucraina non è ciò che vorremmo vedere".
Xi ha aggiunto poi che "tutte le parti devono appoggiare il dialogo tra Mosca e Kiev" e che USA e NATO "hanno bisogno di dialogare con la Russia per comprendere le vere ragioni della crisi ucraina e rifarsi alle preoccupazioni sulla sicurezza di Mosca e Kiev", secondo quanto afferma il ministero degli Esteri cinese.
Xi Jinping ha aggiunto che la Cina è pronta a fornire aiuti umanitari all'Ucraina e ad altri paesi toccati dalla crisi in corso e, riguardo alle sanzioni contro la russia, ha asserito che la gente comune soffre a causa di misure restrittive "totali e indiscriminate".

Taiwan

Per quanto riguarda le relazioni tra Pechino e Washington, il presidente cinese ha commentato che la comunicazione è ancora difficile, a causa della politica dell'ex presidente USA, Donald Trump, e sulla differenza di vedute su Taiwan.
Russia-UE - Sputnik Italia, 1920, 19.03.2022
Ministero Esteri russo: l'ondata anti-russa in Europa è paragonabile al razzismo
"Attualmente, le relazioni tra Cina e Stati Uniti non hanno ancora superato l'impasse creato dal precedente governo USA, al contrario stanno affrontando sfide maggiori. È particolarmente pericoloso che alcune persone negli USA stanno inviando falsi segnali a coloro favorevoli all'indipendenza di Taiwan".
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала