Brasile, la Corte Suprema ha ordinato il blocco di Telegram

© REUTERS / Dado Ruvic/File PhotoMen pose with smartphones in front of a screen showing the Telegram logo in this picture illustration November 18, 2015.
Men pose with smartphones in front of a screen showing the Telegram logo in this picture illustration November 18, 2015. - Sputnik Italia, 1920, 19.03.2022
Seguici suTelegram
Venerdì, la Corte Suprema Federale (STF) del Brasile ha sentenziato: "la completa sospensione delle operazioni di Telegram in Brasile",a causa della violazione di alcune ordinanze del tribunale per quanto riguarda la moderazione dei contenuti.
Pavel Durov, il fondatore dell'app di messaggistica, si è prontamente scusato con la Corte Suprema brasiliana, dichiaranto in una nota che alla base della questione ci sarebbe stato un "problema di comunicazione".

"Sembra che abbiamo avuto un problema con le e-mail tra i nostri indirizzi aziendali telegram.org e la Corte Suprema brasiliana. A seguito di questo errore di comunicazione la Corte ha ordinato il blocco di Telegram per non aver risposto. A nome del nostro team, mi scuso con la Corte Suprema brasiliana per la nostra negligenza", ha dichiarato Durov in una nota.

Venerdì, la Corte Suprema Federale (STF) del Brasile ha stabilito "la completa sospensione delle operazioni di Telegram in Brasile", a causa di una serie di ordinanze emesse del tribunale, in materia di moderazione dei contenuti, non accolte da Telegram. Durov, sempre nella sua nota, ha spiegato che purtroppo questi avvisi della STF sono stati smarriti in una "vecchia casella di posta elettronica generica" non più in uso.

"Dal momento che decine di milioni di brasiliani si affidano a Telegram per comunicare con familiari, amici e colleghi chiedo alla Corte di prendere in considerazione la possibilità di rinviare la sua sentenza di qualche giorno, [...] per permetterci di porre rimedio alla situazione nominando un rappresentante in Brasile e creando un quadro per reagire più rapidamente in futuro a problemi di questo tipo". Ha poi aggiunto, sempre nella nota: "una volta stabilito un canale di comunicazione affidabile, saremo in grado di eleborare in modo efficiente le richieste di rimozione dei canali illegali in Brasile".

Telegram è installata sul 53% dei telefoni cellulari brasiliani ed è tra le aziende con il più alto indice di crescita del Paese.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала