Mosca prepara una risposta all'espulsione dei diplomatici russi

© Sputnik . Maksim BlinovIl ministero degli Esteri a Mosca
Il ministero degli Esteri a Mosca - Sputnik Italia, 1920, 18.03.2022
Seguici suTelegram
La Russia risponderà a tutte le espulsioni immotivate dei diplomatici russi, ha affermato la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova.

"A tutte le espulsioni immotivate di diplomatici russi ci sarà una risposta adeguata", ha scritto la Zakharova in un post sul suo canale Telegram.

Oggi pomeriggio, la Bulgaria ha dichiarato 10 diplomatici russi personae non gratae, in seguito Lettonia ed Estonia hanno annunciato l'espulsione di tre impiegati delle ambasciate russe nei rispettivi Paesi.
La Russia ha annunciato l'inizio di un'operazione militare speciale in Ucraina la mattina di giovedì 24 Febbraio. Il presidente russo Vladimir Putin ha dichiarato che lo scopo dell'operazione è la "protezione delle persone che sono state vittima di violenza e genocidio da parte del regime di Kiev per otto anni".
Per questo motivo, ha detto, si deve effettuare una "smilitarizzazione e denazificazione dell'Ucraina", oltre che assicurare alla giustizia tutti i criminali di guerra responsabili di "crimini sanguinari contro i civili" del Donbass.
Con il supporto delle forze armate della Federazione Russa, i gruppi di DPR e LPR proseguono la loro avanzata. Tuttavia, non è prevista l'occupazione dell'Ucraina, ha sottolineato il presidente russo.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала