Ucraina, l'AIEA conferma: operativi i sistemi di sicurezza della centrale nucleare di Zaporizhzhia

© Sputnik . FalinLa centrale nucleare Zaporizhzhia
La centrale nucleare Zaporizhzhia - Sputnik Italia, 1920, 17.03.2022
Seguici suTelegram
Il regolatore ucraino ha informato l'Agenzia internazionale per l'energia atomica (AIEA) che tutti i sistemi di sicurezza della centrale nucleare di Zaporizhzhia rimangono operativi, con 2 unità elettriche su 6 attive.

"Tutti i sistemi di sicurezza della centrale nucleare di Zaporizhzhia rimangono operativi, ha detto oggi l'Ucraina all'AIEA. Due delle sei unità elettriche sono operative, ma la produzione di energia è stata ridotta alla metà della capacità massima a seguito di un guasto alla linea elettrica nel sito".

La Russia ha inziato un'operazione militare in ucraina il 24 Febbraio. Il presidente Vladimir Putin ha definito il suo obbiettivo "la protezione delle persone che sono state vittime di violenza e genocidio da parte del regime di Kiev per otto anni".
Per questo, ha detto, è necessaria la "smilitarizzazione e denazificazione dell'Ucraina", oltre che assicurare alla giustizia tutti i criminali di guerra responsabili dei "crimini sanguinari contro i civili" del Donbass.
Il ministero della Difesa della Federazione russa ha specificato che le forze armate attaccano solo le infrastrutture militari e le truppe ucraine, non costituendo una minaccia per i civili. Le forze della DPR e LPR, con il supporto delle forze armate della Federazione Russa, portano avanti la loro offensiva. Tuttavia, l'occupazione dell'Ucraina non è stata considerata, ha sottolineato il presidente russo.
Putin aveva precedentemente affermato che i tentativi di far ricadere la responsabilità dell'incidente alla centrale nucleare di Zaporizhzhia sull'esercito russo fossero parte di una campagna di propaganda.
Secondo il ministero della Difesa russo, la notte del 4 marzo, nel territorio adiacente alla centrale nucleare di Zaporizhzhia, "il regime di Kiev ha tentato di mettere in atto una mostruosa provocazione".
Estinto l'incendio vicino alla centrale nucleare più grande d'Europa - Sputnik Italia, 1920, 04.03.2022
Ministero Difesa russo: Kiev cerca di incolpare la Russia per l'incendio alla centrale nucleare
Intorno alle 2 del mattino, durante un pattugliamento, una pattuglia mobile della Guardia Nazionale era stata attaccata da un gruppo di sabotaggio ucraino. Dalle finestre di diversi piani di un complesso educativo e formativo situato vicino alla centrale, i sabotatori ucraini avevano aperto un fuoco pesante sulla Guardia Nazionale.
I punti di tiro dei sabotatori ucraini erano stati poi soppressi dal fuoco di risposta delle armi leggere. Secondo la Difesa russa, nel lasciare l'edificio, il gruppo di sabotaggio aveva appiccato il fuoco.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала