Macron: la Francia sia pronta ad una guerra ad alta intensità

© Ufficio Stampa dell'Amministrazione Presidenziale Russa / Vai alla galleria fotograficaEmmanuel Macron
Emmanuel Macron - Sputnik Italia, 1920, 17.03.2022
Seguici suTelegram
Il potenziamento dell'esercito con un aumento di spesa militare pari a 50 miliardi nel 2025 nel programma elettorale del presidente candidato.
La Francia deve essere pronta a rispondere ad "una guerra di alta intensità che può tornare sul nostro continente". Lo ha detto il presidente francese Emmanuel Macron presentando il suo programma elettorale in conferenza stampa ai Docks di Aubervilliers, alle porte di Parigi.
Davanti a oltre 300 giornalisti, il candidato favorito delle elezioni presidenziali del 10 e del 24 aprile, ha promesso il potenziamento dell'esercito con un aumento delle spese militari a 50 miliardi nel 2025.
La priorità è quella di rafforzare l'autonomia della Francia e dell'Europa davanti alle sfide future, a cominciare dalla Difesa. Il presidente ha ricordato che durante il suo mandato, nel 2022, la spesa per la difesa era già salita di 40,9 miliardi di euro, pari al 2% del Pil francese.
Adesso la situazione in Ucraina mostra la necessità di avere "modello completo di esercito".
Il fondatore di En Marche intende "investire in tecnologie di punta e rafforzare gli investimenti per poter garantire ad una guerra di alta intensità che può tornare sul nostro continente" per "guadagnare flessibilità dinanzi a nuovi tipi di conflitto, spaziale, cyber".
Inoltre intende raddoppiare il numero di riservisti dell'esercito e il numero di agenti e gendarmi tra le forze dell'ordine. Macron infine auspica che la Francia sia "la prima nazione ad uscire dalla dipendenza di petrolio, gas e carbone".
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала