- Sputnik Italia, 1920
La situazione in Ucraina
La Russia ha lanciato un'operazione speciale in Ucraina il 24 febbraio dopo che le Repubbliche del Donbass hanno chiesto aiuto a causa dei continui attacchi delle forze di Kiev.

Stoltenberg: la Nato rispetta qualsiasi decisione dell'Ucraina sull'adesione all'alleanza

© AP Photo / Francois LenoirIl segretario generale della NATO Jens Stoltenberg
Il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg - Sputnik Italia, 1920, 16.03.2022
Seguici suTelegram
La Nato resta aperta all'adesione di nuovi membri e rispetterà qualsiasi decisione dell'Ucraina di aderire o meno all'alleanza, ha affermato il segretario generale Jens Stoltenberg a margine di un incontro dei ministri della Difesa dei Paesi del blocco militare atlantico.
"La Nato rispetta le decisioni prese dalla leadership ucraina. Sta a loro decidere se hanno intenzione di aderire o meno all'alleanza. Inoltre i 30 membri della Nato hanno il diritto di decidere su questo tema", ha affermato , rispondendo a una domanda dei giornalisti.
Kiev non nasconde di voler trascinare gli Stati Uniti e la Nato nel conflitto in Ucraina, invitando costantemente l'Occidente a introdurre una no-fly zone nel Paese. I leader occidentali parlano dell'impossibilità di chiudere lo spazio aereo per il rischio di una Terza Guerra Mondiale, ma continuano a fornire armi a Kiev. ieri il presidente ucraino Zelenskyy ha affermato che era giunto il momento di ammettere che l'Ucraina non sarebbe mai diventata membro della Nato.
Il presidente Putin parla alla nazione e annuncia il riconoscimento della sovranità delle Repubbliche Popolari di Donetsk e Lugansk - Sputnik Italia, 1920, 16.03.2022
Putin: regime filo-nazista ucraino potrebbe in futuro acquisire armi nucleari da puntare su Russia

La Nato favorevole ai colloqui tra Ucraina e Russia per trovare soluzione

La Nato sostiene tutti gli sforzi diplomatici per risolvere il conflitto in Ucraina, compresi i negoziati tra Ucraina e Russia, ha affermato il segretario generale Jens Stoltenberg.
"Abbiamo bisogno della pace in Ucraina... La Russia deve ritirare le sue truppe. Sosteniamo qualsiasi sforzo per trovare una soluzione, sosteniamo qualsiasi sforzo per trovare una soluzione diplomatica. E, naturalmente, accogliamo con favore i negoziati in corso tra l'Ucraina e la Russia", ha detto Stoltenberg.

Operazione militare russa in Ucraina

La mattina del 24 febbraio, il presidente Vladimir Putin ha ordinato un'operazione speciale in Ucraina, descrivendola come un passo necessario per aiutare le Repubbliche Popolari del Donbass, che stavano affrontando un "genocidio" e le atrocità commesse dal governo nazionalista di Kiev.
Il ministero della Difesa russo ha sottolineato che le forze russe non stanno prendendo di mira le città o le infrastrutture sociali delle guarnigioni militari ucraini, al fine di evitare vittime tra i militari e le loro famiglie che risiedono lì, e ha ordinato di trattare il personale militare delle forze armate ucraine "con rispetto".
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала