Mosca, via l'obbligo delle mascherine

Seguici suTelegram
Niente più mascherine da ieri, 15 marzo, a Mosca, in Russia!
© Sputnik . Sergey Pyatakov / Vai alla galleria fotografica

In Russia, nelle ultime ventiquattro ore, sono stati registrati 36.678 nuovi contagi da coronavirus.

In Russia, nelle ultime ventiquattro ore, sono stati registrati 36.678 nuovi contagi da coronavirus. - Sputnik Italia
1/12

In Russia, nelle ultime ventiquattro ore, sono stati registrati 36.678 nuovi contagi da coronavirus.

© Sputnik . Alexey Filippov / Vai alla galleria fotografica

Il totale dei contagi accertati in Russia da inizio pandemia viene ora aggiornato a 17.412.919, ha comunicato alla stampa stamane a Mosca il Centro per la lotta al coronavirus della Federazione Russa.

Il totale dei contagi accertati in Russia da inizio pandemia viene ora aggiornato a 17.412.919, ha comunicato alla stampa stamane a Mosca il Centro per la lotta al coronavirus della Federazione Russa. - Sputnik Italia
2/12

Il totale dei contagi accertati in Russia da inizio pandemia viene ora aggiornato a 17.412.919, ha comunicato alla stampa stamane a Mosca il Centro per la lotta al coronavirus della Federazione Russa.

© Sputnik . Sergey Pyatakov / Vai alla galleria fotografica

In termini di decessi, Mosca rimane la città più colpita, ieri 41. Segue San Pietroburgo, con 30.

In termini di decessi, Mosca rimane la città più colpita, ieri 41. Segue San Pietroburgo, con 30. - Sputnik Italia
3/12

In termini di decessi, Mosca rimane la città più colpita, ieri 41. Segue San Pietroburgo, con 30.

© Sputnik . Sergey Pyatakov / Vai alla galleria fotografica

Alla data del 11 marzo, le vaccinazioni con la prima dose sono in totale 88.277.878, mentre con due dosi sono 84.489.088, secondo i dati della sede operativa per la lotta contro il coronavirus di Mosca.

Alla data del 11 marzo, le vaccinazioni con la prima dose sono in totale 88.277.878, mentre con due dosi sono 84.489.088, secondo i dati della sede operativa per la lotta contro il coronavirus di Mosca. - Sputnik Italia
4/12

Alla data del 11 marzo, le vaccinazioni con la prima dose sono in totale 88.277.878, mentre con due dosi sono 84.489.088, secondo i dati della sede operativa per la lotta contro il coronavirus di Mosca.

© Sputnik . Sergey Pyatakov / Vai alla galleria fotografica

L'Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) monitora la situazione relativa alla comparsa di nuovi virus, incluso il coronavirus NeoCoV, ma la sua pericolosità deve essere ancora studiata.

L'Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) monitora la situazione relativa alla comparsa di nuovi virus, incluso il coronavirus NeoCoV, ma la sua pericolosità deve essere ancora studiata. - Sputnik Italia
5/12

L'Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) monitora la situazione relativa alla comparsa di nuovi virus, incluso il coronavirus NeoCoV, ma la sua pericolosità deve essere ancora studiata.

© Sputnik . Vitaliy Belousov / Vai alla galleria fotografica

"Per capire se il virus rilevato durante lo studio rappresenta un pericolo per l'uomo ci vorranno ulteriori studi. L'Oms sta lavorando a stretto contatto con l'Oie (Organizzazione mondiale per la salute animale), la Fao (Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura), l'Unep (programma ambientale dell'Onu -ndr) e altre organizzazioni per monitorare e rispondere alla minaccia della comparsa di nuovi virus zoonotici", ha detto l'Oms.

"Per capire se il virus rilevato durante lo studio rappresenta un pericolo per l'uomo ci vorranno ulteriori studi. L'Oms sta lavorando a stretto contatto con l'Oie (Organizzazione mondiale per la salute animale), la Fao (Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura), l'Unep (programma ambientale dell'Onu -ndr) e altre organizzazioni per monitorare e rispondere alla minaccia della comparsa di nuovi virus zoonotici", ha detto l'Oms. - Sputnik Italia
6/12

"Per capire se il virus rilevato durante lo studio rappresenta un pericolo per l'uomo ci vorranno ulteriori studi. L'Oms sta lavorando a stretto contatto con l'Oie (Organizzazione mondiale per la salute animale), la Fao (Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura), l'Unep (programma ambientale dell'Onu -ndr) e altre organizzazioni per monitorare e rispondere alla minaccia della comparsa di nuovi virus zoonotici", ha detto l'Oms.

© Sputnik . Alexey Filippov / Vai alla galleria fotografica

Anche l'Italia va avanti con l'allentamento degli obbligi e le restrizioni anti-Covid.

Anche l'Italia va avanti con l'allentamento degli obbligi e le restrizioni anti-Covid. - Sputnik Italia
7/12

Anche l'Italia va avanti con l'allentamento degli obbligi e le restrizioni anti-Covid.

© Sputnik . Sergey Pyatakov / Vai alla galleria fotografica

Quello di domani sarà un Consiglio dei Ministri decisamente importante per milioni di italiani, si va infatti verso lo stop anticipato all’obbligo del super green pass sui luoghi di lavoro per i maggiori di 50 anni, ad oggi fissato per il 15 giugno: per questi potrebbe essere richiesto di presentare solo il certificato base.

Quello di domani sarà un Consiglio dei Ministri decisamente importante per milioni di italiani, si va infatti verso lo stop anticipato all’obbligo del super green pass sui luoghi di lavoro per i maggiori di 50 anni, ad oggi fissato per il 15 giugno: per questi potrebbe essere richiesto di presentare solo il certificato base. - Sputnik Italia
8/12

Quello di domani sarà un Consiglio dei Ministri decisamente importante per milioni di italiani, si va infatti verso lo stop anticipato all’obbligo del super green pass sui luoghi di lavoro per i maggiori di 50 anni, ad oggi fissato per il 15 giugno: per questi potrebbe essere richiesto di presentare solo il certificato base.

© Sputnik . Sergey Pyatakov / Vai alla galleria fotografica

Via anche la certificazione verde per le attività all’aperto, non sarà più necessario presentare alcun documento.

Via anche la certificazione verde per le attività all’aperto, non sarà più necessario presentare alcun documento. - Sputnik Italia
9/12

Via anche la certificazione verde per le attività all’aperto, non sarà più necessario presentare alcun documento.

© Sputnik . Sergey Pyatakov / Vai alla galleria fotografica

Per le attività al chiuso, il certificato verde rinforzato non servirà più dal 1° maggio, sarà necessario soltanto il green pass di base (vaccino, guarigione o tampone), ma sarà ancora obbligatorio indossare la mascherina.

Per le attività al chiuso, il certificato verde rinforzato non servirà più dal 1° maggio, sarà necessario soltanto il green pass di base (vaccino, guarigione o tampone), ma sarà ancora obbligatorio indossare la mascherina. - Sputnik Italia
10/12

Per le attività al chiuso, il certificato verde rinforzato non servirà più dal 1° maggio, sarà necessario soltanto il green pass di base (vaccino, guarigione o tampone), ma sarà ancora obbligatorio indossare la mascherina.

© Sputnik . Sergey Pyatakov / Vai alla galleria fotografica

L'obiettivo dichiarato del nuovo decreto è quello "aprire il più possibile", questo nonostante l'aumento dei contagi registrato negli ultimi giorni in Italia.

L'obiettivo dichiarato del nuovo decreto è quello "aprire il più possibile", questo nonostante l'aumento dei contagi registrato negli ultimi giorni in Italia. - Sputnik Italia
11/12

L'obiettivo dichiarato del nuovo decreto è quello "aprire il più possibile", questo nonostante l'aumento dei contagi registrato negli ultimi giorni in Italia.

© Sputnik . Sergey Pyatakov / Vai alla galleria fotografica

Secondo Massimo Andreoni, primario di infettivologia al Policlinico Tor Vergata di Roma, la numerosità dei contagi da Covid-19 passerà in alcuni mesi dell'anno da 5.000 a 100mila.

Secondo Massimo Andreoni, primario di infettivologia al Policlinico Tor Vergata di Roma, la numerosità dei contagi da Covid-19 passerà in alcuni mesi dell'anno da 5.000 a 100mila. - Sputnik Italia
12/12

Secondo Massimo Andreoni, primario di infettivologia al Policlinico Tor Vergata di Roma, la numerosità dei contagi da Covid-19 passerà in alcuni mesi dell'anno da 5.000 a 100mila.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала