- Sputnik Italia, 1920
La situazione in Ucraina
La Russia ha lanciato un'operazione speciale in Ucraina il 24 febbraio dopo che le Repubbliche del Donbass hanno chiesto aiuto a causa dei continui attacchi delle forze di Kiev.

Crisi ucraina, Turchia disponibile ad ospitare eventuale incontro Putin-Zelensky

© AFP 2022 / OZAN KOSEMinistro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu
Ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu - Sputnik Italia, 1920, 16.03.2022
Seguici suTelegram
Lo ha dichiarato il capo della diplomazia di Ankara, Mevlut Cavusoglu, oggi giunto in visita a Mosca per incontrare il ministro degli Esteri Sergey Lavrov.
La Turchia è pronta ad ospitare l'incontro tra il presidente russo Vladimir Putin e il capo di Stato ucraino Vladimir Zelensky, ha affermato il ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu.

"Se avvenisse... saremmo felici di ospitare i due leader... abbiamo detto alla parte ucraina che non importa dove, l'importante è che sia la Russia che l'Ucraina avviino i negoziati il ​​prima possibile, già il fatto sarebbe positivo... e noi, da parte nostra, abbiamo fatto del nostro meglio e continueremo a fare ogni sforzo", ha detto Cavusoglu ai giornalisti, dopo i colloqui con il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov.

Operazione militare russa in Ucraina

La mattina del 24 febbraio, il presidente Vladimir Putin ha ordinato un'operazione speciale in Ucraina, descrivendola come un passo necessario per aiutare le Repubbliche Popolari del Donbass, che stavano affrontando un "genocidio" e le atrocità commesse dal governo nazionalista di Kiev.
Il ministero della Difesa russo ha sottolineato che le forze russe non stanno prendendo di mira le città o le infrastrutture sociali delle guarnigioni militari ucraini, al fine di evitare vittime tra i militari e le loro famiglie che risiedono lì, e ha ordinato di trattare il personale militare delle forze armate ucraine "con rispetto".
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала