- Sputnik Italia, 1920
La situazione in Ucraina
La Russia ha lanciato un'operazione speciale in Ucraina il 24 febbraio dopo che le Repubbliche del Donbass hanno chiesto aiuto a causa dei continui attacchi delle forze di Kiev.

Nebenzya: "Cessate il fuoco in Ucraina col raggiungimento degli obiettivi della Russia"

© Sputnik / Vai alla galleria fotograficaSituazione in Ucraina
Situazione in Ucraina - Sputnik Italia, 1920, 15.03.2022
Seguici suTelegram
Un cessate il fuoco duraturo in Ucraina sarà raggiunto quando le condizioni poste dalla Russia saranno soddisfatte, ovvero la smilitarizzazione, la de-nazificazione e la rinuncia da parte dell'Ucraina all'ingresso nella Nato, ha detto ai giornalisti Vasily Nebenzya, rappresentante permanente della Russia presso le Nazioni Unite.
Ha indicato che l'operazione si sarebbe conclusa col pieno raggiungimento degli obiettivi. Allo stesso tempo, parlando della bozza di risoluzione russa al Consiglio di sicurezza dell'ONU, che fa riferimento alla richiesta di una tregua umanitaria, Nebenzya ha affermato:
"il cessate il fuoco arriverà quando le condizioni proposte dalla Russia saranno soddisfatte".
Bandiere dell'Ucraina e della NATO - Sputnik Italia, 1920, 15.03.2022
Zelensky: "L'Ucraina deve accettare il fatto che non entrerà nella Nato"
Il discorso riguarda la smilitarizzazione e la denazificazione dell'Ucraina. Le condizioni includono anche "l'assenza di minacce provenienti da questo paese contro la Russia, la mancata adesione alla Nato".
"L'obiettivo dell'adesione dell'Ucraina nella Nato è nella Costituzione ucraina, dovrebbe essere rimosso da lì prima di tutto", ha sottolineato Nebenzya.

Operazione russa in Ucraina

La mattina del 24 febbraio il presidente Vladimir Putin ha ordinato un'operazione speciale in Ucraina, descrivendola come un passo necessario per intervenire nelle Repubbliche Popolari del Donbass, che stavano affrontando un "genocidio" e le atrocità commesse dal governo nazionalista a Kiev.
Il ministero della Difesa russo ha sottolineato che le forze russe non stanno prendendo di mira le città o le infrastrutture sociali dei guarnigioni militari ucraini, al fine di evitare vittime tra i militari e le loro famiglie che risiedono lì, e ha ordinato di trattare il personale militare delle forze armate ucraine "con rispetto".
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала