Green pass, ecco da quando non sarà più obbligatorio

Green Pass
Green Pass - Sputnik Italia, 1920, 15.03.2022
Seguici suTelegram
Dal primo aprile addio al green pass per le attività all’aperto, anche se non si esclude una possibile proroga del suo utilizo ancora per una quindicina di giorni a causa dell’aumento dei contagi registrato in queste ultime settimane.
Il prossimo 31 marzo terminerà lo stato d'emergenza e non verrà ulteriormente prorogato, mentre dal primo di aprile il green pass non dovrebbe più essere necessario per le attività all'aperto, anche se il condizionale resta comunque d’obbligo, in quanto l’aumento dei contagi registrato in questi ultimi giorni potrebbe consigliare di prorogarne l’utilizo ancora per una quindicina di giorni.

Mario Draghi, lo scorso 18 febbraio, ha reso note le intenzioni del governo, dichiarando di voler: "limitare le restrizioni il prima possibile. È mia volontà uscire con una road map che da qui al 31 marzo indichi la strada, step by step".

Sarà quindi il prossimo Consiglio dei Ministri, in calendario per mercoledì o giovedì, che dovrà esprimersi in merito alla questione; con il tasso di positività risalito al 14,1% vi sono infatti correnti in seno al governo orientate alla prudenza circa il suo abbandono dal 1° aprile.
Il green pass base dovrebbe essere necessario, quindi, soltanto per poter accedere ai mezzi pubblici, mentre, per quanto riguarda gli ultracinquantenni, che ad oggi sono tenuti a dimostrare di aver fatto tutte e tre le dosi di vaccino per poter accedere ai luoghi di lavoro, si sta pensando di trovare un compromesso circa la loro situazione, prevedendo per loro la fine della sospensione dello stipendio, che è al momento in atto per chi non si presenta al lavoro.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала