Finlandia, sostegno record all’adesione alla NATO dopo l'inizio dell'operazione russa in Ucraina

La bandiera NATO - Sputnik Italia, 1920, 15.03.2022
Seguici suTelegram
Un nuovo sondaggio, compiuto dell'emittente nazionale Yle, ha rivelato che un record del 62% di finlandesi sarebbe favorevole a che il proprio paese richieda l'adesione alla NATO, suggerendo un sostegno decisamente crescente nel contesto dell’operazione militare russa in Ucraina.
Il risultato rappresenta un balzo del 9 per cento rispetto all'ultimo sondaggio, tenutosi alla fine di febbraio, che segnava per la prima volta una maggioranza a favore dell’adesione.
Al contrario, solo il 16% si è opposto all'adesione alla NATO, in calo rispetto al 28% del sondaggio precedente.
Sorprendentemente, una richiesta della NATO dalla vicina Svezia, un'altra nazione non allineata, aumenterebbe la percentuale a favore di uno schiacciante 77%, mentre una posizione positiva della leadership politica finlandese aumenterebbe il sostegno al 74%, sempre secondo i dati raccolti dagli intervistati.
Quando Yle pose per la prima volta la domanda, nel 2017, il sondaggio rivelò un appena 21% di favorevoli all'Alleanza.
Nonostante l'evidente esplosione del sostegno alla NATO tra il pubblico, i politici finlandesi sono stati molto più cauti. Sia il presidente Sauli Niinistö che il primo ministro Sanna Marin hanno rifiutato di esprimere la loro opinione riguardo all'adesione alla NATO, mentre il ministro della Difesa Antti Kaikkonen ha apertamente sostenuto che ora non è sicuramente questo il momento giusto per aderire. Inoltre, un sondaggio tra parlamentari ha rilevato che la maggioranza non è disposta a rivelare la propria posizione.
Proprio in questi giorni, il ministero della Difesa finlandese sta preparando un rapporto sui pro e i contro dell'adesione alla NATO, e il parlamento dovrebbe formarsi un'opinione sulla questione in seguito.
Al contrario, l'ex segretario generale della NATO Anders Fogh Rasmussen, che ha guidato l'alleanza dal 2009 al 2014, ha azzardato che sarebbe stato "interesse personale" di Finlandia e Svezia utilizzare la "finestra di opportunità" ed entrare nell'alleanza proprio ora.

“La NATO è pronta ad accogliere sia la Finlandia che la Svezia. Direi che una domanda dalla Finlandia e dalla Svezia potrebbe essere approvata più o meno dall'oggi al domani", ha detto Fogh Rasmussen, citato da Yle.

La Russia ha avvertito che ci sarebbero "conseguenze politiche e militari" se Svezia e Finlandia, entrambe non allineate per ragioni storiche, pur se già cooperanti con la NATO con esercitazioni e operazioni all’estero, si unissero ufficialmente all’Alleanza.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала