Cina, trovati 12.000 reperti del Paleolitico

Scavi archeologici - Sputnik Italia, 1920, 15.03.2022
Seguici suTelegram
In Cina, nella provincia cinese nord-occidentale dello Shaanxi, sono stati rinvenuti oltre 12.000 reperti risalenti al Paleolitico, riporta ANSA.
Le scoperte arrivano nel quadro di un progetto archeologico iniziato l'anno scorso nel sito di Yeyuan, nella contea di Luonan, un sito di scavo di 500 metri quadrati. Gli archeologi hanno comunicato alle autorità la scoperta oggi, ha riferito la Shaanxi Academy of Archaeology.
Sono vari gli oggetti riportati alla luce dagli archeologi, si va da pietre lavorate ad asce a mano, da utensili affilati a strumenti utilizzati per tagliare. Tra i reperti si contano anche molti oggetti in ceramica.
Si ritiene che l'area sia abitata dall'uomo già da 600.000 anni circa e che l'attività umana si sia sviluppata circa 250.000 anni fa, ha rivelato Zhang Gaike, ricercatore dell'accademia.
Le pitture rupestri di Lascaux  - Sputnik Italia, 1920, 06.03.2022
Archeologia, Cina: ritrovate pitture rupestri animali sui monti Helan
ANSA riporta le parole di Zhang, che parla di come il sito archeologico sia molto importante per lo studio della cultura paleolitica e degli scambi antropologici nella regione delle montagne di Qinling durante il Paleolitico.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала