Borrell afferma che l'adesione dell'Ucraina all'UE richiederà tempo

© AP Photo / Francisco SecoJosep Borrell
Josep Borrell - Sputnik Italia, 1920, 15.03.2022
Seguici suTelegram
Martedì Josep Borrell, l'Alto rappresentante dell'Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza, ha affermato che la richiesta dell'Ucraina di entrare a far parte dell'Unione europea "prenderà il suo tempo" poiché ci sono molti altri paesi con lo status di candidato che hanno compiuto progressi significativi nell'adesione.
"L'Ucraina ha presentato una richiesta per essere considerata un paese candidato come altri, come la Moldavia e come la Georgia. Queste richieste avranno il loro ritmo, il loro tempo, le loro procedure, ma ci sono altri paesi che hanno aspettato a lungo, che hanno soddisfatto tutti gli impegni, tutti i requisiti, e ora è il momento, e spero che quando c'è una volontà, c'è un modo, che questi eventi catalizzino una risposta rapida", ha dichiarato Borrell in una conferenza stampa congiunta con il primo ministro albanese Edi Rama.
Il 28 febbraio Zelensky ha lanciato un appello all'UE al fine di "fermare le discussioni a lungo termine" e accettare l'Ucraina nell'Unione nel mezzo dell'operazione militare russa. Più tardi, Zelensky ha firmato una richiesta formale per l'adesione del paese all'UE secondo la procedura.
Il 24 febbraio la Russia ha avviato un'operazione militare per "smilitarizzare e denazificare l'Ucraina", rispondendo alle richieste di aiuto delle repubbliche separatiste di Donetsk e Lugansk. In risposta, gli Stati Uniti, il Regno Unito, i membri dell'Unione Europea e molti altri paesi hanno imposto sanzioni contro la Russia.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала