Londra: respinto l'appello di Assange alla Corte Suprema, più vicina estradizione in Usa

© AP Photo / Matt DunhamWikiLeaks founder Julian Assange being taken from court, where he appeared on charges of jumping British bail seven years ago
WikiLeaks founder Julian Assange being taken from court, where he appeared on charges of jumping British bail seven years ago - Sputnik Italia, 1920, 14.03.2022
Seguici suTelegram
Il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti ha presentato nel 2019 18 capi d'imputazione contro il co-fondatore di WikiLeaks Julian Assange, accusandolo di aver violato l'Espionage Act, pubblicando documenti riservati del governo statunitense.
La Corte Suprema del Regno Unito ha respinto l'appello di Assange contro la decisione del dicembre 2021 dell'Alta Corte di Londra di consentirne l'estradizione negli Stati Uniti. Ora la sorte di Assange è nelle mani del ministro dell'Interno britannico Priti Patel, ha affermato WikiLeaks in una dichiarazione su Twitter.
Secondo una dichiarazione di Birnberg Peirce, studio legale che difende Assange, la Corte Suprema ha deciso che "il ricorso non solleva una questione di diritto discutibile".
Il Dipartimento di Giustizia ha accusato Assange di aver violato l'Espionage Act del 1917 perché WikiLeaks ha stampato documenti che rivelano crimini di guerra statunitensi in Iraq, incluso un incidente del 2007 a Baghdad in cui un elicottero dell'esercito americano è stato filmato mentre sparava a civili disarmati, inclusi due giornalisti della Reuters, cosa che il Pentagono aveva cercato di coprire. Il video, insieme a una sfilza di altri documenti, è stato trovato e fornito a WikiLeaks dall'allora analista dell'esercito americano transgender Chelsea Manning, che è stata condannata a 35 anni di carcere per averlo fatto nel 2013. Manning è stato poi graziato nel 2017 dal presidente uscente degli Stati Uniti Barack Obama.
Stella Moris, la fidanzata del fondatore di WikiLeaks incarcerato Julian Assange - Sputnik Italia, 1920, 27.01.2022
Assange dovrebbe essere nominato per il Nobel per la Pace: lo sostiene la sua compagna
Assange deve affrontare 18 capi d'imputazione negli Stati Uniti che potrebbero dargli una pena massima di 175 anni di carcere. Ha già scontato tre anni nella prigione di Belmarsh a Londra in attesa dell'estradizione, dove ha dovuto affrontare condizioni descritte come psicologicamente tortuose dal relatore speciale delle Nazioni Unite sulla tortura e altre pene o trattamenti crudeli, disumani o degradanti Nils Melzer.
A gennaio, l'Alta corte ha deciso di consentire ad Assange di appellare la loro decisione alla Corte Suprema. L'Alta corte aveva inizialmente esitato ad estradare Assange a causa delle condizioni nelle carceri statunitensi, rifiutando inizialmente l'istanza degli Stati Uniti prima di accoglierla a seguito di un ricorso dell'amministrazione Biden.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала