Corsica, violente manifestazioni in corso

Seguici suTelegram
Negli ultimi giorni nelle città della Corsica ci sono state proteste e manifestazioni, sfociate in scontri violenti con le forze dell’ordine.
© AFP 2022 / Pascal Pochard-Casabianca

Centinaia di persone hanno protestato contro lo stato francese, accusato di non aver tutelato la sicurezza del militante indipendentista Yvan Colonna, attualmente in gravissime condizioni dopo essere stato aggredito in carcere da un altro detenuto lo scorso 2 marzo.

Centinaia di persone hanno protestato contro lo stato francese, accusato di non aver tutelato la sicurezza del militante indipendentista Yvan Colonna, attualmente in gravissime condizioni dopo essere stato aggredito in carcere da un altro detenuto lo scorso 2 marzo. - Sputnik Italia
1/11

Centinaia di persone hanno protestato contro lo stato francese, accusato di non aver tutelato la sicurezza del militante indipendentista Yvan Colonna, attualmente in gravissime condizioni dopo essere stato aggredito in carcere da un altro detenuto lo scorso 2 marzo.

© AFP 2022 / Pascal Pochard-Casabianca

Proprio da quel giorno sono iniziate le proteste.

Proprio da quel giorno sono iniziate le proteste. - Sputnik Italia
2/11

Proprio da quel giorno sono iniziate le proteste.

© AFP 2022 / Pascal Pochard-Casabianca

Venerdì un gruppo di circa cinquanta manifestanti ha cercato di forzare l’entrata della caserma di Porto Vecchio, a sud dell’isola, per poi assaltarla.

Venerdì un gruppo di circa cinquanta manifestanti ha cercato di forzare l’entrata della caserma di Porto Vecchio, a sud dell’isola, per poi assaltarla. - Sputnik Italia
3/11

Venerdì un gruppo di circa cinquanta manifestanti ha cercato di forzare l’entrata della caserma di Porto Vecchio, a sud dell’isola, per poi assaltarla.

© AFP 2022 / Pascal Pochard-Casabianca

Una nuova manifestazione a Bastia è finita ieri con tafferugli, scontri e una guerriglia urbana durata fino a tarda notte.

Una nuova manifestazione a Bastia è finita ieri con tafferugli, scontri e una guerriglia urbana durata fino a tarda notte. - Sputnik Italia
4/11

Una nuova manifestazione a Bastia è finita ieri con tafferugli, scontri e una guerriglia urbana durata fino a tarda notte.

© AFP 2022 / Pascal Pochard-Casabianca

Nel corteo molti giovani, spesso con il volto coperto, che intonavano slogan contro lo “Stato francese assassino”.

Nel corteo molti giovani, spesso con il volto coperto, che intonavano slogan contro lo “Stato francese assassino”. - Sputnik Italia
5/11

Nel corteo molti giovani, spesso con il volto coperto, che intonavano slogan contro lo “Stato francese assassino”.

© AFP 2022 / Pascal Pochard-Casabianca

Secondo la prefettura hanno partecipato 7mila persona, mentre per gli organizzatori erano più di 10mila.

Secondo la prefettura hanno partecipato 7mila persona, mentre per gli organizzatori erano più di 10mila. - Sputnik Italia
6/11

Secondo la prefettura hanno partecipato 7mila persona, mentre per gli organizzatori erano più di 10mila.

© AFP 2022 / Pascal Pochard-Casabianca

Un ufficio delle tasse è stato colpito da bottiglie molotov e i pompieri sono dovuti intervenire per fermare l'incendio.

Un ufficio delle tasse è stato colpito da bottiglie molotov e i pompieri sono dovuti intervenire per fermare l'incendio. - Sputnik Italia
7/11

Un ufficio delle tasse è stato colpito da bottiglie molotov e i pompieri sono dovuti intervenire per fermare l'incendio.

© AFP 2022 / Pascal Pochard-Casabianca

L'aggressione a Colonna, avvenuta il 2 marzo nella prigione di Arles, ha attizzato nuove tensioni sull'isola dopo un periodo di relativa calma nel fronte indipendentista.

L'aggressione a Colonna, avvenuta il 2 marzo nella prigione di Arles, ha attizzato nuove tensioni sull'isola dopo un periodo di relativa calma nel fronte indipendentista. - Sputnik Italia
8/11

L'aggressione a Colonna, avvenuta il 2 marzo nella prigione di Arles, ha attizzato nuove tensioni sull'isola dopo un periodo di relativa calma nel fronte indipendentista.

© AFP 2022 / Pascal Pochard-Casabianca

La famiglia dell'ex leader indipendentista, 61 anni, chiedeva da tempo che fosse trasferito in un carcere sull’isola.

La famiglia dell'ex leader indipendentista, 61 anni, chiedeva da tempo che fosse trasferito in un carcere sull’isola. - Sputnik Italia
9/11

La famiglia dell'ex leader indipendentista, 61 anni, chiedeva da tempo che fosse trasferito in un carcere sull’isola.

© AFP 2022 / Pascal Pochard-Casabianca

Ricoverato in gravissime condizioni, Colonna sconta l'ergastolo per l'omicidio del prefetto Claude Erignac, ucciso nel 1998 ad Ajaccio.

Ricoverato in gravissime condizioni, Colonna sconta l'ergastolo per l'omicidio del prefetto Claude Erignac, ucciso nel 1998 ad Ajaccio. - Sputnik Italia
10/11

Ricoverato in gravissime condizioni, Colonna sconta l'ergastolo per l'omicidio del prefetto Claude Erignac, ucciso nel 1998 ad Ajaccio.

© AFP 2022 / Pascal Pochard-Casabianca

Il ministro dell'interno Gérald Darmanin volerà in Corsica mercoledì e giovedì per aprire un ciclo di discussioni con eletti e forze attive dell'isola.

Il ministro dell'interno Gérald Darmanin volerà in Corsica mercoledì e giovedì per aprire un ciclo di discussioni con eletti e forze attive dell'isola. - Sputnik Italia
11/11

Il ministro dell'interno Gérald Darmanin volerà in Corsica mercoledì e giovedì per aprire un ciclo di discussioni con eletti e forze attive dell'isola.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала