Cina, i 17 milioni della città di Shenzhen in lockdown

© Sputnik / Vai alla galleria fotograficaCina, farmacia
Cina, farmacia - Sputnik Italia, 1920, 13.03.2022
Seguici suTelegram
In Cina è di nuovo allarme per l'aumento dei contagi di variante Omicron e Delta di Sars-Covid-19. Per i 17 milioni di abitanti della città di Shenzen, che ospita giganti dell'Hi-tech come Huawei e Tencent, è così scattato il lockdown.
Dopo che nei giorni scorsi aveva fatto il giro del mondo la notizia che una intera città cinese, Changchun era stata messa in lockdown alla luce dell'impennata di casi di Sars-Covid-19, di oggi l'annuncio che la Repubblica popolare cinese ha deciso di porre in isolamento obbligatorio anche i 17 milioni di abitanti della città di Shenzhen, città della provincia di Guangdong.
La misura è scattata dopo la segnalazione di 66 nuovi casi di coronavirus, secondo quanto riportato da fonti del governo locale.
La città ospita tra le altre cose giganti dell'Hi-tech del calibro di Huawei e Tencent.
Già nei giorni scorsi le autorità avevano posto il veto agli spostamenti non essenziali, richiamando la popolazione al ricorrere allo strumento dello smart-working ove possibile, e a ridurre spostamenti, e contatti, al minimo.
Bimbo in braccio al papà in Cina - Sputnik Italia, 1920, 12.03.2022
Cina, nuovo picco di contagi a Changchun: le autorità impongono il lockdown
Da oggi la popolazione è stata invitata a rimanere a casa, salvo spostamenti essenziali, e con la possibilità di effettuare i necessari acquisti di beni di sussistenza ed alimentari.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала