Ucraina, l'appello del Papa: "In nome di Dio fermatevi!"

© Sputnik . Vladimir Astapkovich / Vai alla galleria fotograficaPapa Francesco
Papa Francesco - Sputnik Italia, 1920, 12.03.2022
Seguici suTelegram
Il pontefice ha lanciato un altro accorato appello per la pace in Ucraina al diciassettesimo giorno dall'inizio dell'operazione militare.
"Mai la guerra! Pensate soprattutto ai bambini, ai quali si toglie la speranza di una vita degna: bambini morti, feriti, orfani; bambini che hanno come giocattoli residui bellici... In nome di Dio fermatevi!".
Questo l'appello diffuso sui social da Papa Francesco, con un hashtag che invita a pregare per la pace in Ucraina.
Il Pontefice si è mosso all'indomani dell'inizio dell'operazione speciale per trovare una mediazione, con un incontro con l'ambasciatore russo. Subito dopo ha avuto una telefonata con il presidente ucraino, confermata dallo stesso Zelensky.
All'inizio del mese, l'Elemosiniere pontificio, il cardinale Konrad Krajewski, ha consegnato alla comunità ucraina di Roma, presso la basilica di Santa Sofia, una donazione pontificia destinata all'aiuto delle genti in Ucraina e consistente in siringhe, cerotti, disinfettanti e altro materiale sanitario di soccorso.
La scorsa domenica, durante la preghiera dell'Angelus, il Papa ha detto di aver inviato nel Paese due cardinali, “per servire il popolo” e “aiutare”.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала