La Russia ritiene illegale il divieto imposto dall'Occidente sui voli dell'aviazione russa

© Sputnik . Maksim Blinov / Vai alla galleria fotograficaUn Boeing 777 di Aeroflot
Un Boeing 777 di Aeroflot - Sputnik Italia, 1920, 12.03.2022
Seguici suTelegram
Critico il vice-ministro degli Esteri russo Sergey Ryabkov sul divieto imposto dai paesi occidentali nei confronti dell'aviazione russa. Rybakov ha definito tale divieto illegale.
Il viceministro degli Esteri russo Sergey Ryabkov ha affermato che il divieto dell'Occidente sui voli dell'aviazione russa è illegale.
"Ora la situazione è diventata più complicata, inclusa l'imposizione assolutamente illegale di restrizioni sui voli, diciamo, della nostra aviazione nel cielo occidentale, chiamiamola così", ha detto in onda sul canale russo Perviy Canal".
La Russia ha lanciato un'operazione speciale in Ucraina il 24 febbraio, per demilitalizzare il Paese. Il presidente Vladimir Putin ha definito il suo obiettivo "la protezione delle persone che sono state oggetto di soprusi e genocidio dal regime di Kiev per otto anni". Per questo si prevede di effettuare la "smilitarizzazione e denazificazione dell'Ucraina", per assicurare alla giustizia tutti i criminali di guerra responsabili di "crimini sanguinari contro i civili" nel Donbass.
Secondo il Ministero della Difesa della Federazione Russa, le forze armate colpiscono solo le infrastrutture militari e le truppe ucraine. Con il supporto delle forze armate della Federazione Russa, i gruppi della DPR e della LPR stanno sviluppando un'operazione volta alla difesa dei cittadini delle due repubbliche.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала