Youtube blocca i canali dei media di stato russi in tutto il mondo

Youtube logo - Sputnik Italia, 1920, 11.03.2022
Seguici suTelegram
L'amministrazione di YouTube ha deciso di bloccare i canali dei media affiliati alla Federazione Russa.
La piattaforma video YouTube ha preso la decisione di bloccare i canali dei media russi affiliati allo stato, ha annunciato il portavoce dell'azienda Farshad Shadloo.
"Ora stiamo bloccando l'accesso ai canali YouTube associati ai media statali russi in tutto il mondo", si legge nella nota che sottolinea che "la modifica ha effetto immediato".
Inoltre, la piattaforma ha annunciato che eliminerà i contenuti sull'operazione militare della Russia in Ucraina, che, a suo avviso, viola le regole.
Il motivo di questa decisione di YouTube sono le "linee guida" che vietano di "sminuire" il significato di "eventi violenti" documentati.
"Ora stiamo eliminando i contenuti sull'invasione russa dell'Ucraina che violano questa politica", si legge nella nota di YouTube.
La piattaforma YouTube è proprietà di Google.
In precedenza le pagine di Sputnik Italia erano state oscurate anche su Twitter e Instagram.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала