USA e G7, no a beni di lusso e finanziamenti da enti internazionali per la Russia

© Sputnik . Natalya SeliverstovaLa Casa Bianca
La Casa Bianca - Sputnik Italia, 1920, 11.03.2022
Seguici suTelegram
L'imposizione di nuove misure sanzionatorie ai danni della Russia è stata comunicata dal presidente americano, Joe Biden, in un discorso televisivo alla nazione.
Nel suo del discorso, Biden ha promesso di voler continuare, insieme agli alleati del G7, la persecuzione dei "miliardari russi corrotti" e delle loro famiglie.

"Mentre la caccia ai loro superyacht e alle loro case resort dal valore di centinaia di milioni di dollari continua, gli renderemo difficile anche l'acquisto dei prodotti di fascia alta realizzati nel nostro paese. Vietiamo, dunque, l'esportazione di beni di lusso in Russia".

Inoltre, i paesi membri del G7 avrebbero deciso di vietare alla Russia l'accesso ai finanziamenti elargiti dai principali enti finanziari internazionali, ha affermato venerdì la Casa Bianca in una dichiarazione.

"I leader del G7 concordano che alla Russia non venga data l'opportunità di ricevere finanziamenti dalle principali istituzioni finanziarie internazionali, come il Fondo Monetario Internazionale (FMI) e la Banca Mondiale".

Giovedì, Kristalina Georgieva, direttrice del FMI, aveva ritenuto improbabile che alla Russia, a fronte delle sanzioni impostegli, potesse essere garantito l'accesso ai diritti speciali di prelievo del fondo.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала