Ucraina, Varsavia e Cracovia non possono accogliere più profughi

© Sputnik . Alexey Vitvitsky / Vai alla galleria fotograficaRifugiati ucraini in Polonia
Rifugiati ucraini in Polonia - Sputnik Italia, 1920, 11.03.2022
Seguici suTelegram
Varsavia e Cracovia sono stracolme di profughi dall'Ucraina e non possono accoglierne di più, scrive il giornale Rzeczpospolita.
Secondo gli ultimi dati, dal 24 febbraio ​​in Polonia sono arrivati oltre 1,5 milioni di rifugiati dall'Ucraina.
"Varsavia ha accolto 200.000 rifugiati e non può accoglierne altri", afferma il quotidiano.
Secondo un rappresentante dell'amministrazione della città, "questo è un grosso problema organizzativo per la città: 1500 rifugiati sono già negli ospedali, 2000 bambini rifugiati sono stati ammessi a scuole e asili".
Allo stesso tempo, il sindaco della città, Rafal Trzaskowski, ritiene che le maggiori criticità debbano ancora arrivare.

"Il problema più grande deve ancora venire. Perciò il governo deve elaborare una formula di sostegno completa", ha sottolineato.

La maggior parte dei rifugiati si trova alla stazione ferroviaria centrale di Varsavia dove prestano servizio diversi volontari che aiutano gli ucraini nell'acquisto dei biglietti, nella traduzione e forniscono assistenza medica.
Una situazione simile si sta verificando a Cracovia. In due settimane a Cracovia sono arrivati 80-100 mila ucraini. Sono stati alloggiati in varie sale, alberghi, alcuni hanno trovato rifugio da parenti che lavorano nella città.

"Come città non siamo in grado di accogliere, assorbire più persone. Si tratta di lavoro, posti nelle scuole e negli asili", ha detto la portavoce del sindaco di Cracovia, Monika Chylaszek.

Il primo cittadino ha fatto notare che per aiutare i rifugiati la città ha stanziato 14 milioni di zloty (3,2 milioni di dollari) dalla riserva destinata alle misure anti-crisi, con un budget annuale di questo fondo che ammonta a 19 milioni di zloty (4,3 milioni di dollari).
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала