Ministero della Difesa russo: le forze della DPR prendono il controllo della città di Volnovakha

© Foto : Eliseo BertolasiDonetsk, Giorno della Vittoria
Donetsk, Giorno della Vittoria - Sputnik Italia, 1920, 11.03.2022
Seguici suTelegram
La milizia della Repubblica Popolare di Donetsk aveva precedentemente rivendicato diversi insediamenti nella regione, in una controffensiva contro le truppe ucraine.

"Un gruppo di forze armate della Repubblica Popolare di Donetsk ha liberato la città di Volnovakha. Anche gli insediamenti di Olginka, Veliko-Anadol, Zeleny Gai sono stati presi sotto il loro controllo. L'avanzata è penetrata nel territorio fino a 6 chilometri", ha dichiarato il portavoce del ministero della Difesa russo Igor Konashenkov, che ha anche fatto notare che la milizia popolare sta rafforzando l'accerchiamento intorno alla città di Mariupol.

Allo stesso tempo, l'esercito russo, continuando le operazioni offensive, ha raggiunto la linea Petrovskoye-Evgenovka-Oktyabrskaya, avanzando di 17 chilometri, ha affermato il Ministero della Difesa.
Le milizie della DPR e della LPR sono notevolmente avanzate nel Donbass da quando la Russia ha lanciato un'operazione militare speciale in Ucraina il 24 febbraio. L'operazione speciale è stata lanciata da Mosca dopo che gli attacchi ucraini nel Donbass hanno provocato evacuazioni di massa di civili, costringendo Donetsk e Lugansk a chiedere aiuto alla Russia.
Le forze russe hanno preso di mira le infrastrutture militari ucraine con armi di precisione. Secondo il Ministero della Difesa, un totale di 3.213 obiettivi militari sono stati disabilitati dall'inizio dell'operazione.
Mosca fa sapere che l'elenco dei veicoli ucraini distrutti comprende: "98 aerei, 118 droni, 1.041 carri armati e altri veicoli corazzati da combattimento, 113 sistemi di lancio multiplo di razzi, 389 cannoni e mortai di artiglieria da campo, nonché 843 unità di veicoli militari speciali".
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала