Ministero Cultura Russo: avanti con anno incrociato musei Russia-Italia se ok per entrambe le parti

© Foto : ufficio stampa Gallerie degli UffiziIl museo delle icone russe a Firenze
Il museo delle icone russe a Firenze - Sputnik Italia, 1920, 11.03.2022
Seguici suTelegram
L'anno incrociato dei musei di Russia e Italia e gli eventi previsti per il 2022 potrebbero continuare, a condizione che entrambe le parti siano d'accordo, ha comunicato il servizio stampa del ministero della Cultura russo.

"Sia lo stesso anno incrociato che gli eventi previsti all'interno del suo programma sono d'interesse per entrambe le parti. Questo è un interesse assolutamente paritario per le due comunità museali, nonché un'opportunità per lo sviluppo degli affari dei musei in Russia e in Italia. Se entrambe le parti fossero d'accordo, sarebbe possibile continuare l'anno trasversale e riprendere gli eventi programmati", si legge nel comunicato.

Il servizio stampa ha anche sottolineato che il ministero della Cultura della Federazione Russa conta su "un accordo tempestivo con l'Italia su questo tema, auspicando un'ulteriore proficua collaborazione in ambito museale", raccomandando poi agli enti subordinati di non interrompere o limitare i contatti con paesi esteri.
Inoltre, il dipartimento ha spiegato che l'interazione con l'Italia è regolata dall'accordo intergovernativo sulla cooperazione nel campo della cultura e dell'istruzione, firmato a Roma il 10 febbraio 1998, oltre che dal programma intergovernativo di cooperazione italo-russa nei settori della cultura, dell'istruzione, dei media, degli scambi giovanili, dello sport e del turismo per il periodo 2019-2022, firmato dal presidente russo Vladimir Putin in occasione della sua visita in Italia nel luglio 2019.
"Indipendentemente dallo svolgimento dell'anno tematico, a guidarci sono i principi e gli accordi riportati in questi documenti", ha concluso il dicastero.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала