Medici, insegnanti e prime case ai giovani: il piano contro lo spopolamento delle comunità montane

© Sputnik . Evgeny UtkinMucche in montagna
Mucche in montagna - Sputnik Italia, 1920, 11.03.2022
Seguici suTelegram
Incentivi per medici, insegnanti, imprenditori e giovani per le prime case. È il disegno di legge approvato dal Cdm.
Sanità di montagna, scuole di montagna, accesso alla banda larga, incentivi per l’imprenditoria e per l’agricoltura, sgravi per le aziende create da giovani e detrazioni per il mutuo per la prima casa in zona montana.
Sono alcuni dei punti chiave del disegno di legge approvato dal Consiglio dei ministri su proposta della ministra per gli Affari regionali e per le autonomie Mariastella Gelmini.
L’obiettivo principale è quello di contrastare lo spopolamento dei centri montani d’Italia.
“Disposizioni per lo sviluppo e la valorizzazione delle zone montane”, si intitola il provvedimento che "introduce misure organiche finalizzate a favorire lo sviluppo economico e la ripresa di tanti territori che avranno l’opportunità di diventare sempre più una risorsa per il Paese".

300 milioni entro il 2023

Il disegno di legge specifica l’obiettivo centrale a cui punta: “Contrastare lo spopolamento della montagna italiana, raccogliendo in un testo unitario e sistematico interventi normativi per la riduzione delle condizioni di svantaggio dei Comuni montani".
Il primo passo sarà quello di definire cosa sia "montagna", rimandando a un Dpcm che - un mese e mezzo dopo l'entrata in vigore della legge quadro - "regolamenti l’individuazione dei Comuni montani e disciplini i parametri ulteriori per accedere agli incentivi e ai sostegni previsti".
Le risorse finanziarie per questa Snami arriveranno dal Fondo per lo sviluppo delle montagne italiane (Fosmit).
In questo fondo “confluiscono le risorse del Fondo nazionale per la montagna e del Fondo integrativo per i Comuni montani per il quale l’ultima legge di bilancio ha previsto lo stanziamento di 100 milioni per il 2022 (prima erano 29,5 milioni) e 200 milioni a decorrere dal 2023".
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала