Sindaco di Roma alla Stampa Estera: “Investiamo un miliardo per rifare a nuovo la città”

© Foto : CC-BY-NC-SA 3.0 IT / Filippo AttiliIl Ministro dell'Economia e delle Finanze, Roberto Gualtieri, in conferenza stampa al termine del Consiglio dei Ministri
Il Ministro dell'Economia e delle Finanze, Roberto Gualtieri, in conferenza stampa al termine del Consiglio dei Ministri - Sputnik Italia, 1920, 10.03.2022
Seguici suTelegram
Roberto Gualtieri ha incontrato i giornalisti della stampa estera per parlare dei risultati raggiunti nei primi 100 giorni da sindaco e dei programmi futuri per la capitale, che ha l’ambizione di ospitare l’Expo 2030.
“Sono molto soddisfatto, abbiamo lavorato con grande intensità, i primi 100 giorni sono passati, ormai siamo quasi a 4 mesi. Sono più ottimista di quando siamo arrivati, non perché non riconosca i grandi problemi che abbiamo di fronte, ma perché questi primi mesi ci hanno dimostrato che lavorando insieme si possono modificare le cose e ottenere dei risultati. Abbiamo già varato 182 provvedimenti di giunta.
Cinque anni sembrano lunghi, ma poi volano via e se non si programma non si riescono a fare tutte le cose che si vorrebbero. Se non si inizia da subito su alcune opere, non si vedranno i risultati nemmeno tra 2/3 anni”, lo ha detto il primo cittadino durante la conferenza stampa presso l’Associazione della Stampa Estera di Roma, presentando la nuova agenda "300 obiettivi in 180 giorni".

Caos trasporti e possibili disagi nella mobilità, a causa dei lavori di riparazione delle metropolitane:

Di nuovo una brutta notizia per i romani, che oramai sono abituati alla mobilità insostenibile: la Metro A di Roma chiuderà dal 15 giugno alle ore 21 per i successivi 18 mesi. La linea B, invece, chiuderà nella tratta Laurentina-Castro Pretorio alle ore 21 dal 19 aprile al 6 giugno. Verranno effettuati lavori di manutenzione e di rifacimento al cosiddetto ‘armamento ferroviario', cioè, in altre parole, i binari delle due linee di metro.
“La manutenzione non fatta sulle metropolitane ci ha sconcertato. C'erano soldi stanziati, ma in questi anni non è stata fatta. Siamo riusciti ad evitare la chiusura totale della A, negoziando una manutenzione graduale, adesso stiamo lavorando sulla C, ma dovremo chiudere la sera per fare manutenzione. Ci prenderemo gli insulti dei cittadini, ma dobbiamo rimediare a cose che non sono state fatte”.
Marchio Tim - Sputnik Italia, 1920, 26.02.2022
Tim, a rischio 2mila posti di lavoro solo a Roma

Attacco alla precedente amministrazione pentastellata:

Durante il Q&A session, Roberto Gualtieri non ha perso l’occasione per accusare l’ex sindaco Virginia Raggi e il suo team:
“Cosa mi ha colpito quando sono arrivato in Campidoglio? Vedere i soldi non spesi. Abbiamo trovato, nel bilancio, solo il 30% delle risorse spese, mentre il restante 70 non veniva utilizzato”.

Emergenza rifiuti - raccolte 2mila tonnellate di rifiuti in più:

Nell’ambito della conferenza stampa è stato toccato un altro argomento 'eterno' e molto doloroso – l’emergenza rifiuti.
Il 1° novembre, Il Sindaco Roberto Gualtieri ha presentato il Piano per la pulizia straordinaria di Roma, che prevede una prima serie di interventi fino alla fine dell’anno. Un investimento da 40 milioni complessivi (tra fondi ordinari esistenti, la cui attuazione è stata accelerata, e risorse aggiuntive per 7,7 milioni di euro: 3 milioni per il patto di produttività con il personale Ama, 3,2 mln per la manutenzione del verde e 1,5 mln per la rimozione di microdiscariche a bordo delle strade).
- Quali risultati sono stati raggiunti per liberare Roma dal titolo un po' scomodo di "capitale più sporca del pianeta”?
“Il piano di pulizia straordinario della città ha migliorato la situazione, ma dobbiamo fare meglio, molto di più. Abbiamo migliorato la raccolta dei rifiuti, raccolto 4mila tonnellate di scarti abbandonati e aumentato di 2mila tonnellate i quantitativi settimanali di rifiuti raccolti. Abbiamo costruito un rapporto più territoriali di Ama con i vari municipi. Siamo al 75 per cento della rimozione delle microdiscariche, ne avevamo individuate cento”, ha ribadito Gualtieri, precisando che la “rivoluzione nella pulizia della città” sarà conclusa entro 5 anni.
Roma, Colosseo - Sputnik Italia, 1920, 27.02.2022
Roma, l'amministrazione Gualtieri decide di cambiare i getta carte scelti dalla Raggi

Expo 2030 e investimenti:

Roma corre per essere la sede di Expo 2030. La candidatura è stata presentata dallo stesso Gualtieri meno di una settimana fa al Padiglione Italia Expo 2020 di Dubai, con lo slogan Future is our history: Expo 2030 Roma.
- Insomma, è arrivato finalmente il momento di aggiustare la città?
Il sindaco di Roma annuncia 1 miliardo di investimenti su strade e scuole in tre anni: "Da qui al Giubileo stimiamo di mettere 500 milioni per la manutenzione della città, delle strade e dei marciapiedi".
Stiamo predisponendo il più grande intervento di manutenzione della città da decenni. Stiamo per emettere 500 milioni sull’efficientamento delle scuole. Si tratta di 1 miliardo di investimenti tra scuole e strade, che vogliono dare una scossa per il miglioramento della città", ha concluso il primo cittadino.
L'opinione dell'autore potrebbe non coincodere con la posizione della redazione
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала