Ministero Difesa russo: "distrutti quasi 3000 obbiettivi militari ucraini"

© Sputnik . Alexander VilfIgor Konashenkov
Igor Konashenkov - Sputnik Italia, 1920, 10.03.2022
Seguici suTelegram
Lo ha reso noto giovedì il maggiore generale Igor Konashenkov, portavoce del ministero della Difesa russo.

"Come risultato degli attacchi alle infrastrutture militari ucraine, 2.998 obbiettivi militari sono stati distrutti".

Il generale ha specificato che, nell'arco della giornata, 68 siti di interesse sono stati colpiti dall'aviazione operativo-tattica russa. Tra questi figurano due infrastrutture del sistema di comando e controllo delle forze armate ucraine, 12 obbiettivi di supporto logistico e tre sistemi di missilistica antiaerea Osa.

Konashenkov ha poi aggiunto che i sistemi di antiaerea russi hanno distrutto un MiG-29, tre veicoli aerei senza pilota Bayraktar TB-2 e un missile tattico Tochka-U.

"In totale, dall'inizio dell'operazione, le perdite tra le forze ucraine ammontano a: 98 aerei, 110 veicoli aerei senza pilota, 144 sistemi di difesa aerea, 88 postazioni radar, 1007 tra carri armati e altri veicoli corazzati da combattimento, 109 sistemi di razzi a lancio multiplo, 374 tra cannoni di artiglieria e mortai da campo e 793 unità di veicoli militari speciali".

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала